The news is by your side.

San Pio, bagarini al santuario

21

Vendono il biglietto-prenotazioni per visitare le spoglie.

 

Come davanti all’ingresso dello stadio prima di un match clou, a San Giovanni Rotondo sono spun­tati i bagarini. L’adorazione di mi­lioni di pellegrini verso San Pio, il frate di Pietrelcina, è stata sfrutta­ta da alcuni furfanti. Che, senza troppi scrupoli, ne hanno approfit­tato mettendo su un sistema truf­faldino per racimolare qualche mi­gliaio di euro. Il meccanismo è semplice: si posizionano davanti al vecchio santuario dedicato alla Madonna delle Grazie – nel quale è esposto il corpo del Santo – e rag­girano i turisti in fila, rifilandogli i biglietti che danno diritto all’en­trata. Prezzo: dai 5 ai io euro. Peccato che i tagliandi in que­stione siano gratuiti: basta chia­mare i frati cappuccini e prenota­re mese, giorno e ora della propria visita. Lunedì scorso, nella trappo­la sono caduti alcuni pellegrini ba­resi del gruppo di preghiera di Pa­dre Pio. "E’ un’indecenza – denun­cia Giovanna Ghiro – ci hanno truffato giocando sulla nostra fe­de". E’ già scattata la denuncia ai carabinieri.
 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright