The news is by your side.

Criminalità, Mantovano dispone rinforzi investigativi in Capitanata

20

Primi interventi del Ministero degli Interni, dopo la visita a Foggia, lunedì scorso, del Sottosegretario all’Interno Alfredo Mantovano, che ha presieduto la riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza, convocato per fare il punto della situazione dopo le recenti scarcerazioni di diversi esponenti di spicco della criminalità dell’area garganica. A seguito degli spunti raccolti e delle sollecitazioni avanzate in quell’occasione, Mantovano ha disposto l’invio a Foggia di un dirigente dello SCO, il Servizio Centrale Operativo del Dipartimento della Polizia di Stato, che dovrà costituire un gruppo di lavoro composto da investigatori della Squadra mobile di Foggia e della sezione criminalità organizzata di Bari. Compito del gruppo di lavoro sarà quello di realizzare, d’intesa con l’Autorità giudiziaria, ogni iniziativa investigativa utile a contrastare e prevenire la riorganizzazione delle bande criminali del foggiano e del Gargano. Il sottosegretario ha anche disposto l’aumento delle misure di prevenzione e dei sequestri dei patrimoni appartenenti alle cosche. Sul fronte degli arrivi di personale, oltre ai militari che vigileranno sul centro di accoglienza di Borgo Mezzanone, che libereranno unità di polizia per i servizi sul territorio, il Ministero dell’Interno ha disposto l’invio di un’aliquota del Reparto prevenzione crimine per i servizi di controllo del territorio, in particolare quello della zona di Manfredonia.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright