The news is by your side.

Fa tappa a Vieste il bus di ‘Salva l’Italia’

24

In Capitanata si punta a 60.000 firme a difesa della democrazia

 

Farà tappa anche a Vieste il pullmann allestito dal Partito Democratico per promuovere la campagna di iniziativa politica Salva l’Italia. L’arrivo è programmato giovedì 7 agosto, alle 10.30, al lungomare Enrico Mattei, location individuata dalla Direzione nazionale per raggiungere e dialogare anche con quanti sono in vacanza.
L’obiettivo del PD è raccogliere 5 milioni di firme in calce alla petizione popolare con cui si chiede al Governo di cambiare rotta e di prestare maggiore attenzione ai problemi del Sud e delle migliaia di famiglie che fanno fatica ad arrivare a fine mese. Per il Comitato provinciale foggiano è stata individuata una soglia minima: 60.000 firme, pari al 50% dei voti ottenuti dal PD alle ultime politiche, da raccogliere nelle piazze dei centri della Capitanata e durante le Feste Democratiche.
Ad accogliere il pullmann ci sarà il segretario provinciale del Partito Democratico, Paolo Campo: “Il nostro territorio ha, purtroppo, già provato gli effetti della cura Tremonti: tagli ai fondi per il sostegno all’occupazione e alle infrastrutture; tagli ai fondi utilizzati dai Comuni per i servizi sociali; tagli ai fondi per emergenze come il rogo di Peschici. Dopo appena 100 giorni di governo, l’Italia e la Capitanata devono essere salvate da leggi sbagliate e penalizzanti per il Sud e i più deboli”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright