The news is by your side.

Gargano Card, Vascello: “Il turismo di Capitanata ha il dovere di fare sistema”

25

“Questo è un progetto che va studiato con estrema attenzione, mettendo a fattor comune tutte le esperienze presenti nella nostra provincia” “Il turismo della Capitanata ha il dovere e la necessità di fare sistema. In questo senso le polemiche non sono certo il modo migliore per contribuire alla crescita del nostro comparto turistico, specie in alta stagione, quando il turista ha bisogno di serenità, sicurezza e servizi”. Così Nicola Vascello, assessore provinciale al Turismo, commenta le polemiche legate all’istituzione della ‘Gargano Card’. “La card turistica – afferma Vascello – può essere un importante strumento di promozione del territorio e di fidelizzazione dell’utente-turista. E’ evidente che si tratta di un progetto che va studiato con estrema attenzione, mettendo a fattor comune tutte le esperienze presenti nella nostra provincia”. A questo proposito l’assessore provinciale al Turismo ricorda l’iniziativa della Comunità Montana del Gargano, “che due anni fa presentò in ‘pompa magna’ una card turistica mai entrata in funzione e di cui si sono perse le tracce nei mesi successivi”. “L’iniziativa dell’Amministrazione provinciale – aggiunge Vascello – va invece in direzione diametralmente opposta. La ‘Gargano Card’ ha infatti come obiettivo quello di sperimentare un’attività che vedrà nella prossima stagione mettere in rete tutte le esperienze consolidate in questi anni dal sistema turistico del Gargano, al fine di realizzare concretamente un progetto che faccia muovere in sinergia i Comuni dell’area ed i loro attrattori turistici”. A questo proposito Vascello annuncia che “nel prossimo primo forum provinciale sul Turismo, in programma all’inizio di ottobre, con l’assessore Pazienza sarà proposta a tutti i sindaci l’unificazione in un’unica card dei servizi offerti dagli attori principali che operano all’interno del sistema turistico del Gargano”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright