The news is by your side.

Le produzioni tipiche al Gargano Village di Vico dal 9 agosto

18

Mancano pochi giorni alla seconda edizione di “Gargano Village”, l’iniziativa organizzata dal Comune di Vico del Gargano che prenderà il via sabato 9 agosto 2008. Otto giorni per promuovere le produzioni tipiche locali del promontorio, le eccellenze del biologico e dell’artigianato del legno, del tessuto e della pietra. Previste punte di 2000 visite al giorno.

 

Alle porte della Foresta Umbra si apre uno scrigno di sapori, tradizioni e colori a stuzzicare la curiosità del turista. A Vico del Gargano, infatti, prende vita la seconda edizione di “Gargano Village – lo spettacolo del biologico e del tipico”, dopo lo straordinario successo dello scorso anno. Dal 9 al 16 agosto, nel cuore del suggestivo centro storico, saranno allestiti gli stand di circa 30 aziende dell’agroalimentare e dell’artigianato locale. “Ma non si tratta di una semplice sagra o di una fiera, come se ne vedono tante in giro. E’ un momento di confronto e di crescita per tutto il territorio” ha dichiarato il sindaco Luigi Damiani.

    Ad attendere i visitatori e i curiosi non solo degustazioni di prodotti tipici e biologici, ma anche spettacoli, mostre, animazioni ed escursioni naturalistiche. Il taglio del nastro di questa manifestazione che ha incentrato l’edizione 2008 sulla valorizzazione dell’olio extravergine d’oliva Dop Gargano è previsto per sabato 9 agosto alle ore 19, alla presenza del primo cittadino vichese e dell’assessore regionale all’Ambiente Michele Losappio. E proprio nella suddetta direzione alle ore 20 sarà inaugurata la mostra “Gli ulivi monumentali del Gargano”, a cura del fotografo e naturalista Gino Bredice. Seguirà il concerto del gruppo “I Castellani” di Vico del Gargano che porta avanti la tradizione della musica popolare, etnica e folkloristica del promontorio. I loro brani rievocano le atmosfere corali del paese in festa che ringrazia la Vergine per il raccolto e mantiene vivo il legame con la natura circostante.
    Il fascino di questo angolo del Gargano, con i suoi tre quartieri, Terra, Civita e Casale, arricchirà il prestigio dell’evento realizzato con il patrocinio della Regione Puglia (Assessorati alle Risorse Agroalimentari e Ambiente), Camera di Commercio di Foggia, Provincia di Foggia (Assessorato all’Agricoltura), Comunità Montana del Gargano, Asl Foggia ed in collaborazione con Coldiretti, Lachimer, CNA, Consorzio Bonifica del Gargano. Parteciperanno anche i Consorzi “Il Tavoliere”, “Biogargano”, “Gargano”, “Agrumi”, “Carni del Gargano”.
“Gargano Village rappresenta la giusta occasione per venire a visitare il nostro bellissimo centro storico” ha affermato l’assessore comunale di Vico all’Agricoltura Roberto Budrago.

Vico del Gargano si candida, dunque, a punto di riferimento del biologico e del tipico per l’estate 2008 e non solo. Sono previste nel fitto cartellone di eventi le giornate specifiche dedicate ai presidi Slow Food e ai prodotti tipici Doc, Dop e Igt, come la sagra del Pancotto (11 agosto) e quella della paposcia di Vico (13 agosto); ed inoltre, incontri a carattere più squisitamente scientifico con presentazione di libri e pubblicazioni di interesse gastronomico.  Un appuntamento di rilievo sarà quello del 15 agosto con la seconda edizione del premio “Olio e agrumi del Gargano” che assegnerà questo riconoscimento a personalità del mondo della cultura e dell’impresa che hanno dato il loro significativo contributo alla valorizzazione del Gargano e delle sue peculiarità.   


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright