The news is by your side.

“Ascoli di Capitanata tra Medioevo ed Età moderna”

17

E’ l’ultimo libro di Lucia Lopriore che sarà presentato ad  Ascoli Satriano.

 

Il presidente dell’Istituzione Centro Culturale Polivalente, dott. Donato Ruscigno, comunica che mercoledì 13 agosto 2008 alle ore 19.00 presso il Polo Museale – Monastero di Santa Maria del Popolo di Ascoli Satriano sarà presentato il libro di Lucia Lopriore dal titolo ‘Ascoli di Capitanata tra Medioevo ed Età moderna’, Edizioni del Rosone.
Il volume affronta uno studio che ricopre l’arco cronologico compreso tra il X ed il XIX secolo e riguarda la storia di quattordici famiglie che ebbero il privilegio di poter godere del possesso del feudo di Ascoli. Non mancano notizie inedite, tratte dalla consultazione dei carteggi presenti negli archivi spagnoli di Simancas e della Corona d’Aragona, nonché dalle carte custodite nell’ archivio Storico del Banco di Napoli-Fondazione e nello Archivio di Stato sempre di Napoli.
L’arme che appare in copertina è quella dei de Leyva, di cui molto è stato scritto in relazione alle vicende sulla storia di Monza e di Milano, ma solo con questo lavoro emerge la storia della linea dei principi di Ascoli.
In Appendice al testo sono state inserite le genealogie curate da Davide Shamà che ha impreziosito il volume con la trascrizione di due importanti leggi promulgate nel 1808 e nel 1820.
Infine, ci sono alcuni importanti ritratti custoditi presso la galleria degli Uffizi di Firenze e del castello di Ascoli e di personaggi oggetto di questo studio con il quale si è cercato di far emergere notizie importanti ed inedite riguardanti la città di Ascoli in Capitanata che da millenni traccia un solco importante nella storia della nostra Daunia.
 
Per maggiori informazioni: 0885/652849     


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright