The news is by your side.

Per far risorgere il Gargano imprenditrice di Peschici scrive ai politici

21

Cira Valentina Montagano, giovane imprenditrice di Peschici scrive ai politici locali affinché si impegnino per risollevare le sorti della Montagna del Sole. "Per risollevare il Gargano – spiega l’imprenditrice garganica -, le promesse non servono più, la politica deve impegnarsi seriamente al fine di stanziare fondi utili a far risorgere dalle ceneri la Montagna del Sole. Altrimenti il 24 luglio 2009 ricorderemo i morti, gli incendi e ricorderemo con essi che dal 2007 non è accaduto proprio nulla".
E’ chiaro  il messaggio della giovane imprenditrice che dopo aver, anche in occasione dell’anniversario degli incendi, sollecitato interventi concreti ed ascoltato le solite promesse chiede ora che le istituzioni si diano da fare concretamente.
"Se non arriveranno i finanziamenti promessi – prosegue  l’imprenditrice Montagano -, tra un anno saremo ancora qui a chiederci il perché nonostante gli sforzi degli imprenditori locali il turismo garganico non decolla;  perché mentre tutti i territori italiani colpiti da calamità riescono a rialzarsi, il Gargano non ce la fa. E saremo ancora qui a chiederci di chi siano le colpe. Dopo la beffa dei finanziamenti europei, che nessuno dei nostri politici si è preso la briga di richiedere, ora anche il Governo italiano risponde picche escludendo l’emergenza incendi sul Gargano dalla prossima finanziaria".
La giovane imprenditrice  esprime apprezzamento circa l’interrogazione presentata dal deputato del Pd, Michele Bordo che  di recente si è rivolto al ministro delle Finanze Giulio Tremonti al fine di chiedere entro l’autunno la correzione della Finanziaria.
"Tuttavia mi chiedo  – prosegue Montagano -, come mai non ci sia stata una forte azione politica di tutti gli esponenti locali. Il futuro del territorio, quello che il Gargano rappresenta per l’intera Regione e il bacino d’utenza che soprattutto nei mesi estivi raccoglie non può certo avere colore politico. Mi chiedo come mai ad alzare la voce per richiedere i finanziamenti non siano tutti gli esponenti politici locali, i sindaci, i rappresentanti provinciali, gli esponenti della Regione, tutti gli onorevoli e senatori di questa terra".
Secondo l’imprenditrice garganica, gli appelli isolati e le prese di posizione  estemporanee  manifestate da alcuni esponenti politici  a ridosso del 24 luglio scorso servono a poco. Soltanto un’azione sinergica e condivisa potrebbe rivelarsi utile. Intanto le popolazioni locali sono in attesa di conoscere l’esito delle istanze presentate  al sottosegretario Bertolaso dalla Montagano lo scorso 24 luglio a Peschici, in occasione del primo anniversario della tragedia.
"Ancora una volta ai cittadini che si sono rimboccati le maniche da quel 24 luglio, ai turisti che hanno nuovamente scelto la Montagna del Sole per le proprie vacanze, devo purtroppo registrare – conclude Cira Valentina Montagano – che non si accompagna la sensibilità e l’impegno degli esponenti politici, che pur in qualità di rappresentanti del popolo, e dal popolo stesso eletti, sembrano indifferenti rispetto alle esigenze di una terra che per risorgere necessita di aiuti economici".


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright