The news is by your side.

Pd Vieste: “nessuna politica della giunta comunale per questa stagione estiva”

19

Negli ultimi mesi sul Comune di Vieste si è svolta un’intensa attività politica, con molti consigli comunali ai quali è stato dato ampio risalto mediatico: sembrava che l’avvicinarsi dell’estate avesse mosso tutti ad un’intensa attività di accoglienza e di promozione del territorio con una programmazione adeguata alla realtà turistica di Vieste. Invece, tutto ciò costituiva una manovra tesa a non affrontare i PROBLEMI della nostra città.
Infatti, oggi, in pieno agosto, viene da chiedersi come sia possibile che:
SICUREZZA: dopo le avvisaglie della primavera ed inverno scorsi, caratterizzati da una serie di crimini che hanno prodotto sconcerto e senso di insicurezza, non è stato nemmeno programmato almeno il potenziamento estivo delle forze dell’ordine come negli anni precedenti?
ACQUA e AMBIENTE: si rimanga per molti giorni per alcune fasce orarie senz’acqua, compreso l’unico bagno pubblico? si registrano ormai per prassi cattivi odori sia nel centro abitato che per scarichi abusivi a “mare aperto”?
TURISMO: non si sia programmato NULLA per accogliere i nostri turisti? della Vieste card di cui si ha traccia soltanto sulla carta? i servizi comunali previsti dalla Vieste card sono carenti anche rispetto alla precedente stagione estiva: parcheggi, bagni pubblici, biblioteca, mueso, ecc.?
VIABILITA’ e TRAFFICO: per parcheggiare l’auto ci si debba infossare nella sabbia o si debba pagare fino a 5 euro (sempre che si trovi posto)? l’organico dei vigili urbani formato da personale esperto non venga motivato e venga impiegato solo per fare multe e non per migliorare la viabilità e l’immagine della nostra città? 
SERVIZIO PULIZIA e RIFIUTI: per sedersi sul muretto della villa municipale occorra avere un giornale per sedersi perché è sporco? il lavaggio dei cassonetti non viene fatto almeno settimanalmente così come prevede l’appalto?
Non a caso anche l’ex sindaco di Vieste, Spina Diana, ha criticato questa giunta per la capacità di riuscire ad organizzare manifestazioni di un certo rilievo artistico così come nel passato.
Viene quasi da rimpiangere anche l’assessorato di Giuseppe Cimaglia che, comunque, organizzò due anni fa la Notte bianca”.
In conclusione, visti i risultati dell’estate viestana, viene da porsi un’altra domanda (l’ultima per adesso): di quali BISOGNI ed INTERESSI della nostra cittadinanza si sono occupati il Sindaco e la Giunta Comunale fino ad ora?
Basterebbe saperlo?

Il Segretario Cittadino       
     Mauro Clemente   


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright