The news is by your side.

Vieste, turista scrive: “più controlli sul lungomare Mattei per i “poveri” pedoni”

19

Buongiorno,
mi chiamo Stefano Valieri e risiedo a Ferrara, e mi rivolgo a Lei Sindaco per porle un quesito che da qualche anno mi incuriosisce. 

Sono un assiduo turista che da anni viene nella vostra splendida Vieste come scelta di una delle più belle località turistiche della nostra splendida Italia.

Puntualmente risiedo durante le mie vacanze con la famiglia (moglie e bimbo di un anno e mezzo) in un campeggio situato lungo il lungomare Mattei, in direzione Manfredonia.

Quest’anno in particolare e probabilmente proprio perché mio figlio ha appena cominciato a camminare sono rimasto scioccato dalla mancanza di rispetto che gli automobilisti hanno per i “poveri” pedoni che attraversano le “inutili” strisce pedonali situate lungo tutto il viale.

Situazioni pericolose a rischio ed a prova di centometrista dell’attraversamento pedonale!!!

Personalmente per ben due volte se non recupero il bimbo in fretta me lo “asfaltano” di giorno mentre dilagano i sorpassi a tutta velocità, e di sera nella zona del parco giochi dove l’illuminazione è precaria.

Allora mi chiedo, e le chiedo:

non è il caso che in una meta turistica così bella, curata, pulita e con residenti veramente eccezionali anche quel benedetto lungomare sia un po’più controllato per noi poveri pedoni??

magari con qualche barriera per limitare la velocità, qualche cartello che indica i passaggi pedonali e qualche lampione in più si risolve il problema.

Mi auguro di proseguire la mia tradizione di turista nella vostra splendida città, e Le chiedo scusa se mi sono permesso di suggerirle qualche consiglio, ma sa quello esposto non credo sia un problema solo mio.

Grazie della Sua attenzione.

Distinti saluti

S. Valieri


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright