The news is by your side.

Vieste: proseguono le indagini sulla tentata rapina al furgone portavalori

22

Proseguono le indagini degli agenti della squadra mobile di Foggia sulla tentata rapina ad un furgone portavalori della ditta Np Service avvenuto ieri pomeriggio sulla statale 89, tra Peschici e Vieste. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori il commando era composto da dieci persone che hanno utilizzato oltre al camion che è servito per sbarrare la strada, anche tre auto: una Fiat Stilo, una Fiat Doblò e una Bmw, automobile, quest’ultima ritrovata abbandonata, alcune ore dopo, in un bosco all’interno della foresta Umbra.

Oltre trenta i bossoli trovati sull’asfalto e che sono stati sparati nel corso del conflitto a fuoco tra banditi e gli agenti della Polizia Stradale che si sono trovati per caso nella zona impedendo cosi che il furgone portavalori, che trasportava 50 mila euro, fosse rapinato.

Tra le armi utilizzate anche un kalashnikov: alcuni bossoli del fucile mitragliatore di fabbricazione russa sono stati, infatti, trovati all’interno della Bmw.

Il numero dei banditi e il numero elevato dei proiettili sparati evidenziano come ieri il commando era disposto a tutto pur di portarsi via quanto contenuto nella cassaforte del furgone blindato.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright