The news is by your side.

Test d’acesso all’Università: regole nuove anche per i 18mila studenti pugliesi

23

Settembre, finite le vacanze, iniziano gli esami. Anche per i 18mila studenti pugliesi. Sono quelli dei test di ammissione delle università. Quasi tutte infatti chiedono il superamento di una prova a quiz prima di accettare la formale iscrizione accademica. Si comincia il 3 settembre con la selezione nazionale per l’accesso a Medicina e chirurgia, per passare poi, il 4, il 5 e l’8, rispettivamente al test di Odontoiatria, Veterinaria e Architettura. Il 9 è il giorno delle prove per le ammissione ai corsi di laurea delle professioni sanitarie, per finire il 10 settembre con l’esame per l’accesso a Scienze della formazione primaria. Le date del 9 e del 10 possono però variare a seconda dell’Università. Le prove si basano su programmi definiti dal ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e nella maggior parte dei casi sono uguali in tutta Italia. Con il decreto ministeriale del 18 giugno 2008 sono infatti state stabilite le modalità e i contenuti delle prove di ammissione ai corsi ad accesso programmato a livello nazionale. Se sono ormai sempre più numerosi i corsi di laurea a numero chiuso in tutte le università statali italiane, come Medicina e chirurgia, Veterinaria, Odontoiatria, i corsi triennali dell’area sanitaria, Architettura e Scienze della formazione primaria, alcuni sono a numero programmato solo in alcune università, soprattutto nell’area Comunicazione, Psicologia, Economia, Scienze giuridiche. Lo scorso anno, dopo che la magistratura portò alla luce una vera e propria organizzazione a delinquere che assicurava il superamento dei test ai corsisti privati, l´ateneo di Bari si dichiarò disponibile a organizzare direttamente dei brevi corsi di preparazione. Ma, il cambio in corsa del ministero per l´Università, ha fatto si che le regole sui nuovi test d´ingresso (in bilico dopo il caos del 2007) fossero diramate, simili alla precedenti, solo all´ultimo momento. E se in aumento risultano le iscrizioni ai test di ammissione per architettura, il camice bianco è ancora uno dei più ambiti. A Medicina, per circa 7.300 posti disponibili ci si aspettano, in base ai dati degli ultimi anni, oltre 55.000 candidati. Segue Odontoiatria, dove ci saranno oltre 15.000 pretendenti per i soli 782 posti disponibili in tutta Italia.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright