The news is by your side.

Rifiuti: commissariamento ai comuni inadempienti

66

Non più mezze misure per gli ATO, autorità di ambito territoriale ottimale, inadempienti in materia di raccolta differenziata. Entro 60 giorni i comuni dovranno adeguarsi ai parametri della Finanziaria 2007, pena il commissariamento. Una decisione che potrebbe essere letta come una risposta a quelli che sono stati definiti "comuni canaglia", i comuni che se ne infischiano della raccolta differenziata dei rifiuti nel proprio territorio. Una definizione che arriva dopo finanziamenti per oltre 40 milioni di euro a Province ed ATO, dopo molteplici accordi di programma e di filiera, dopo diverse campagne di informazione e nell’avvicinarsi dell’entrata in vigore, il 1 gennaio 2009, della nuova ecotassa che penalizzerà i Comuni disattenti e premierà quelli virtuosi. Sulla base dei dati forniti proprio dai Comuni risulta che nel 2008 fra gli ATO che si sono impegnati incrementando le proprie performance fino a superare il 15% c’è quello di Foggia 3. Per Foggia 5 e Foggia 1 incremento del 10%. Foggia 6 in retrocessione del 6%. E in Provincia fra i comuni virtuosi spicca Mattinata. Dati che dimostrano che è possibile raggiungere risultati importanti facendo leva sulla consapevolezza dell’opinione pubblica e magari anche per evitare di pagare un surplus di tasse.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright