The news is by your side.

A Vieste la Scuola Internazionale “Musei, nuove tecnologie, linguaggio”

21

L’Università di Foggia ospita un incontro scientifico di grande rilievo internazionale. Dall’11 al 14 settembre si riuniranno a Vieste esperti e giovani studiosi provenienti dalle università Roma Tre , Paris X – Nanterre, Potsdam, Madrid Carlos III, Lisbona, Uppsala, e Stanford. 

Per 4 giorni i migliori giovani talenti della ricerca umanistica si confronteranno sul tema: “Musei, nuove tecnologie, linguaggio”, nel contesto di una scuola estiva residenziale che è parte del network dell’autorevole Scuola Dottorale Internazionale “Culture, Éducation, Communication”. Ogni anno questo gruppo di università europee ed americane promuove un incontro formativo in una nazione differente. Quest’anno, grazie al lavoro della docente Franca Pinto Minerva, Foggia è riuscita a proporsi come sede ufficiale degli incontri, offrendo ai ricercatori della Capitanata una straordinaria opportunità di confronto con colleghi provenienti da tutta Europa.
La scommessa dei lavori è quella di coniugare i tre grandi assi tematici “musei, nuove tecnologie e linguaggio” e di attivare un confronto tra le diverse esperienze. Respiro internazionale e interdisciplinarità, pertanto, sono le parole-chiave dell’intero ciclo di seminari.
Le relazioni degli studiosi avranno come costante riferimento le potenzialità educative dell’istituzione museale. Di quest’ultima saranno approfonditi numerosi aspetti, tra cui l’efficacia dei dispositivi didattici utilizzati all’interno del museo, le potenzialità delle nuove tecnologie per la comunicazione e l’“educazione” dei fruitori, il divario digitale nel contesto museale, le realtà virtuali, il linguaggio e gli strumenti con cui i musei si rivolgono ai visitatori, e molto altro.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright