The news is by your side.

Crisi idrica, Introna: puntare anche sui dissalatori

23

A fine settembre, non si sa precisamente il giorno, i rappresentanti delle regioni Puglia e Molise si incontreranno per prendere decisioni sulla tanto discussa Diga di Piano dei Limiti. Lo ha affermato questa mattina l’Assessore regionale ai lavori pubblici Onofrio Introna, nel corso di un incontro sull’emergenza idrica, svoltosi questa mattina in Camera di Commercio. L’attuale situazione di crisi non riuscirebbe a risolverla neanche il nuovo invaso che però, proprio in questi momenti di siccità, rappresenterebbe un’importante riserva di 42 milioni di metri cubi d’acqua. Solo l’intesa tra le due regioni interessate sbloccherebbe i finanziamenti del Piano Irriguo Nazionale, pari a 136 milioni di euro, pronti nel cassetto, ma che si rischiano di perdere perchè già in proroga da due anni. Per l’assessore Introna però oltre alla costruzione di nuovi invasi bisogna pensare ad una politica che crei fonti aggiuntive per la produzione di acqua, per esempio i dissalatori. "La Puglia ha 800 Km di costa, ha dichiarato Introna. Non riesco a capire perchè, se a tutti serve l’acqua, quando individuiamo un sito per un dissalatore troviamo sempre ambientalisti, popolazioni e istituzioni contrarie. Anche in questo caso, in una Regione come la nostra, funziona la politica del no".


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright