The news is by your side.

Vieste, l’ordinanza del Circondario Marittimo e per XVI Regata del Gargano Pizzomunno Cup

25

Il Tenente di Vascello (CP) sottoscritto, Capo del Circondario Marittimo e Comandante del Porto di Vieste, VISTO:    il foglio n.243 in data 20 agosto 2008 con cui il Presidente pro-tempore della Lega Navale Italiana sezione di Manfredonia ha richiesto l’autorizzazione a svolgere la XVI edizione della Regata del Gargano;
VISTO:    il foglio n.18136 in data 1 settembre 2008 della Capitaneria di Porto di Manfredonia con cui si richiedeva l’emissione della prevista Ordinanza;
CONSIDERATA:    la necessità di garantire il regolare svolgimento della manifestazione onde evitare il verificarsi di possibili incidenti;
VISTO:    l’art. 11 del Decreto 05.10.99 nr. 478, “Regolamento di Sicurezza per la Navigazione da diporto”;
VISTI:    gli artt. 17, 30, 62 e 81 del Codice della Navigazione, nonché l’art. 59 del relativo regolamento di esecuzione;

RENDE NOTO

che in data 12, 13 e 14 Settembre 2008, avrà luogo una regata denominata “XVIª REGATA DEL GARGANO”, sulla tratta Manfredonia – Vieste – Isole Tremiti e ritorno, secondo il seguente programma:

1-    venerdì 12 Settembre, partenza alle ore 10.00 dallo specchio di mare compreso tra il porto Commerciale di Manfredonia e quello Industriale e precisamente all’interno della circonferenza di 0.3 miglia ed avente il centro nel punto di coordinate:
A ≡    LAT.    41° 37’ 50” N    LONG.     015° 56’ 00” E
Alla Regata prenderanno parte due raggruppamenti  di imbarcazioni, divisi in base al percorso:
I Raggruppamento (grande altura): Manfredonia – Vieste – Isole Tremiti – Vieste;
II Raggruppamento (mini altura): Manfredonia – Vieste;
L’arrivo a Vieste del II Raggruppamento è previsto in giornata sulla congiungente delle boe di colore giallo/arancione posizionate nei punti di coordinate:
B ≡    LAT.     41° 53’ 00” N    LONG.    016° 11’ 20” E
C ≡    LAT.     41° 53’ 00” N    LONG.     016° 11’ 50” E
2-    sabato 13 Settembre, partenza regata su boe “Trofeo Inside Marine – Baia dei Venti” alle ore 10.00 tratto di mare antistante l’Hotel “I Melograni”, regata solo per le imbarcazioni del II raggruppamento e precisamente all’interno del cerchio di raggio 0.5 miglia ed avente il centro nel punto di coordinate:
D ≡    LAT.     41° 53’ 58” N    LONG.    016° 10’ 50” E
L’arrivo è previsto in prossimità della boa posta ad una distanza di 1,5 miglia in direzione del vento.
In giornata è previsto l’arrivo a Vieste del I Raggruppamento sulla congiungente delle boe di colore giallo/arancione posizionate nei punti di coordinate:
B ≡    LAT.     41° 53’ 00” N    LONG.    016° 11’ 20” E
C ≡    LAT.     41° 53’ 00” N    LONG.     016° 11’ 50” E
3-    domenica 14 Settembre, partenza dei due Raggruppamenti alle ore 09.00 tratto di mare antistante l’Hotel “I Melograni” e precisamente all’interno della circonferenza di 0.3 miglia ed avente il centro nel punto di coordinate:
D ≡    LAT.     41° 53’ 58” N    LONG.    016° 10’ 50” E
ed arrivo previsto a Manfredonia fra il fanale del Molo di Ponente ed una boa posta a 0,2 miglia dal fanale.
ORDINA

ART. 1: DISPOSIZIONI
Nei giorni suddetti e nel tratto di mare ricadente nella giurisdizione di questo Circondario Marittimo, per tutta la durata della competizione è fatto obbligo a qualsiasi nave o galleggiante, non facente parte  della manifestazione, di prestare la massima attenzione in modo da non intralciare il normale svolgimento della gara in questione e comunque di mantenersi a non meno di 250 metri dalle imbarcazioni partecipanti alla regata;

ART. 2: INTERDIZIONE DEL CAMPO DI GARA
Nelle zone di mare ricadenti nella giurisdizione di questo Circondario Marittimo meglio descritte al RENDE NOTO, costituenti l’arrivo e la partenza della regata, è interdetta la navigazione e la sosta delle unità navali non interessate alla manifestazione, nonché ogni altra attività direttamente e/o di riflesso connessa agli usi pubblici del mare;
Le unità in transito in tutti i tratti di mare interessati alla regata devono prestare la massima attenzione ad eventuali segnalazioni che dovessero essere rivolte dalle imbarcazioni di assistenza alla manifestazione che inalbereranno a riva la bandiera “A” del Codice Internazionale dei Segnali, e di evitare di intralciare lo svolgimento della manifestazione stessa;

ART. 4: DISPOSIZIONI FINALI E SANZIONATORIE
I contravventori alla presente Ordinanza saranno puniti, salvo che il fatto non costituisca un più grave reato, ai sensi dell’articolo 1174 del Codice della Navigazione “Inosservanza di norme di polizia” e ai sensi dell’articolo 1231 del Codice della Navigazione “Inosservanza di norme in materia di sicurezza della navigazione”, ovvero saranno deferiti all’Autorità Giudiziaria a norma dell’articolo 650 del Codice Penale “Inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità preposta”.
Essi saranno ritenuti responsabili dei danni che dovessero derivare a persone e/o cose a causa della loro inosservanza.
La presente Ordinanza non esime dall’obbligo di munirsi di ogni eventuale ulteriore provvedimento di competenza di Organi o Enti cui la Legge riconosca, a vario titolo, specifiche attribuzioni nei settori direttamente o indirettamente coinvolti dall’attività posta in essere.
E’ fatto obbligo a chiunque spetti di osservare e far osservare la presente Ordinanza, la cui pubblicità verrà assicurata mediante l’affissione all’albo dell’Ufficio, l’inclusione alla pagina “Ordinanze” del sito istituzionale www.guardiacostiera.it , nonché l’opportuna diffusione tramite gli organi di informazione.
La presente Ordinanza entra in vigore dalla data posta in calce, è fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e farla osservare.

Vieste, lì 8 settembre 2008
IL COMANDANTE
 T.V. (CP) Vincenzo SACCO


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright