The news is by your side.

Aqp: nasce pura depurazione

24

L’Acquedotto Pugliese volta pagina nel settore della depurazione, terza voce nel bilancio dell’ente dopo acqua e fognatura, con un costo annuo di 45 milioni di euro. Dal primo ottobre nasce pura depurazione.
Meno burocrazia, niente più appalti, nessuna spesa aggiuntiva e interruzioni di servizio nella fase di transizione.
Secondo Ivo Monteforte, direttore generale Aqp spa, "non ci sarà soluzione di continuità a meno che qualcuno non ci faccia qualche scherzo.
Ma io consiglio di non farne".
La società – a responsabilità limitata – gestirà in proprio i 174 impianti sparsi nel territorio di competenza.
Amministratore unico sarà l’attuale responsabile dell’area depurazione di Aqp, Mauro Spagnoletta.
25 dei 60 dipendenti del settore lavoreranno all’interno degli impianti, gli altri saranno impiegati per il potenziamento di altri servizi.
Nessuno perderà il lavoro.
A tranquillizzare i 400 operai delle aziende appaltatrici è il lo stesso Monteforte: "chi è sul registro delle aziende da 6 mesi sarà assunto regolamente".
Ad ottobre saranno appaltati lavori da 120 milioni di euro per l’adeguamento degli impianti.
Gli altri 80 milioni dell’investimento complessivo saranno impiegati entro il 2010.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright