The news is by your side.

Discriminazioni sul lavoro: CGIL chiede a Provincia Foggia istituzione Consigliera di Parità

21

Istituire quanto prima la figura della Consigliera di Parità alla Provincia di Foggia. E´ quanto ha chiesto la CGIL di Capitanata a Maria Elvira Consiglio, vicepresidente di Palazzo Dogana nonché assessore alla Cultura e alle Politiche Scolastiche, a margine di un tavolo convocato dalle agenzie formative che stanno lavorando in Capitanata al Progetto Osservatorio Donna Lavoro.
La Consigliera di Parità è una figura istituzionale prevista dalla Legge 125 del 1991, i cui compiti sono stati potenziati dal decreto legislativo 198/2006. Collabora con aziende, istituzioni e sindacati per attuare politiche e progetti per le pari opportunità sui posti di lavoro, svolge funzioni per promuovere e controllare che i principi di uguaglianza nel mondo del lavoro siano rispettati: parità di trattamento nell´accesso, nella formazione, nella progressione della carriera, nella retribuzione. Alla Consigliera di Parità può rivolgersi chi si sente vittima di discriminazioni; la consigliera potrà rappresentare per delega le istanze dei cittadini presso il Giudice del Lavoro o al Tar, intervenendo in giudizio. Nell´esercizio delle funzioni a lei attribuite è un pubblico ufficiale ed ha l´obbligo di segnalazione all´autorità giudiziaria dei reati di cui viene a conoscenza.
“La legge –spiega Mara De Felici, segretaria provinciale della CGIL di Capitanata- prevede una consigliera nazionale, una regionale e una per ogni provincia, con l´indicazione di una supplente. Ebbene, in Puglia quella di Foggia è l´unica che non ha mai provveduto a predisporre il bando per l´individuazione di questa figura, che deve possedere determinati requisiti. E´ un´eredità che arriva da lontano, perché non c´era nemmeno con le passate amministrazioni: è evidente che si tratta di un tema fin troppo trascurato nel nostro territorio”.
Proprio ieri a Bari si è tenuto un forum sulla rete regionale delle Consigliere di Parità. “Si sono affrontati le azioni possibili da mettere in campo, i progetti finanziabili dal Fondo Sociale Europeo, e la Consigliera Regionale di Parità non ha potuto non sottolineare che la Provincia di Foggia era l´unica assente non avendo ancora istituito l´ufficio. In Capitanata dobbiamo recuperare il tempo perduto –sottolinea Mara De Felici-. Alla nostra istanza la vicepresidente di Palazzo Dogana ha replicato che, pur non essendo materia attinente al proprio assessorato, si farà garante affinché si possa procedere quanto prima all´istituzione della Consigliera Provinciale di Parità. E´ il nostro auspicio e non mancheremo di sollecitare l´ente Provincia al rispetto dell´impegno preso”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright