The news is by your side.

Vieste, Crisi mutui: Craxi, 11 settembre per capitalismo senza regole

24

‘Sul piano politico stiamo assistendo alla fine dell’idea del nuovo ordine mondiale immaginato all’indomani del crollo del comunismo. L’idea di una unilateralità e unipolarità del mondo è finita, il trionfo del capitalismo senza regole ha finito per trovarsi di fronte questo che considero un evento come l’11 settembre, che cambia i parametri di osservazione’. Lo ha detto Bobo Craxi, della direzionale del Partito Socialista ed ex sottosegretario agli Esteri nel governo Prodi, intervenuto alla festa nazionale del Ps a Vieste ad un dibattito sui ‘Nuovi problemi del mondo”. ‘Il mondo – ha proseguito – affronta per la prima volta un problema di scarsità di risorse a fronte di un aumento vertiginoso della produzione e dell’espansione economica di nuovi protagonisti. Le ricette sono quelle conservatrici, autarchiche, del neoprotezionismo, o invece rilanciare i processi di globalizzazione. Ma rilanciarli senza regole significa affrontare i rischi che poi producono i fallimenti finanziari’. Ricordando poi l’impegno militare italiano all’estero, Craxi ha detto che ‘abbiamo affrontato per il momento conflitti a bassa intensità’, ma che ‘siamo talmente alle prese con problemi interni che per rivedere l’Italia protagonista sulla scena internazionale ci vorrà del tempo’.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright