The news is by your side.

Vieste/ Europee: Sgarbi, eliminazione preferenze una tragedia

19

‘Il sistema di oggi è criminale: con l’eliminazione dell’immunità parlamentare e del sistema proporzionale, l’introduzione del maggioritario e l’eliminazione delle preferenze, la democrazia è stata ferita, spero non colpita definitivamente, ma è sul punto di morire’. Lo ha detto Vittorio Sgarbi a Vieste alla festa nazionale del Partito Socialista dove ha ricevuto dal segretario nazionale del Ps, Riccardo Nencini, la tessera onoraria del partito. ‘Se alle Europee non ci saranno le preferenze – ha aggiunto – sarà una tragedia. Un’eventuale soglia di sbarramento dovrà essere molto bassa, direi al 2%’. Sgarbi ha poi puntato il dito contro l’attuale classe dirigente, che non sarebbe frutto di meritrocrazia. Per Sgarbi uno dei criteri di selezione dovrebbe essere ‘il ritorno al proporzionale puro con le preferenze, il che vuol dire che uno deve organizzarsi e far vedere di essere in grado di avere persone che lo seguono. Certo – ha aggiunto – se usasse i danari sarebbe voto di scambio; se lo fa con la capacità organizzativa è diverso. Invece oggi – ha concluso – prendiamo uno perchè ha gli occhi azzurri, poi un altro perchè è molto obbediente e vengono fuori i ministri del nostro tempo, sia a sinistra che a destra, con situazioni molto imbarazzanti’.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright