The news is by your side.

Dal centrodestra una campagna contro il Piano della Salute del centrosinistra

22

Dodicimila manifesti e un milione di volantini per informare tutti i pugliesi dell’attuale stato di attuazione del    Piano della Salute proposto dal presidente della Regione Vendola e il centrosinistra. Comincia da domani la campagna d’informazione organizzata dai consiglieri regionali e coordinatori provinciali dei partiti di  centrodestra di Puglia. “Una campagna di verità” così è stata definita. “Faremo un’informazione capillare – ha detto Rocco Palese capogruppo regionale di An – andremo su tutte le piazze non per aizzare i cittadini ma per verificare con loro se tutte le promesse fatte da Vendola siano state mantenute. La domanda che faremo sarà: rispetto al 2005 c’è una Sanità migliore? Questo piano della Salute è un piano illusorio”. “Sarà una campagna che dimostrerà l’incapacità del centrosinistra nel gestire la Sanità” per Gino Caroppo (Udc) che ha definito il piano un piano “inutile”. “Ma dov’è finita la tanto ventilata partecipazione? – ha detto Giammarco Surico (gruppo misto) – questo governo regionale ha strumentalizzato la sanità per motivi demagocigi. Noi vigileremo – ha aggiunto – perchè i piani attuativi locali vengano attuati”.  La campagna servirà a sensibilizzare i cittadini per Roberto Ruocco (An). “Dobbiamo creare – ha detto – osservatori per monitorare ed avere la situazione sotto controllo”. “Non è un piano della salute – ha concluso Zullo (Puglia prima di tutto) ma un manuale per giovani marmotte”. Il centro destra inizierà a riunirsi già da questa sera a Bari. Riunioni interne ai partiti sono previste per domani sempre nel capoluogo pugliese e a Lecce, l’8 ottobre alla Bat, il 9 a Foggia il 10 a Taranto e Brindisi.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright