The news is by your side.

Domani 22 ottobre su OndaRadio dalle 12,05 “Il Ponte delle Isole Tremiti”

25

«Ritengo che il territorio garganico abbia bisogno di grandi simboli –  sottolinea De Meo – come la Torre Eiffel, il Ponte Vecchio, il Colosseo, opere che hanno reso famosi, in tutto il mondo, quei territori, attirando il turismo internazionale. Oggi, per attirare i turisti sul Gargano non bastano più le coste e il mare cristallino. Serve qualcosa che altre località non hanno, un´idea innovativa, che susciti curiosità, sia polivalente, produca reddito, crei occupazione». Il progetto, al quale l’ingegnere Michelangelo De Meo lavora da sette anni, finora top secret ma già fonte di commenti e indiscrezioni, è stato presentato sabato 18 a Manfredonia in un convegno. Domani mercoledì 22 ottobre dalle ore 12,05, i temi del convegno saranno interamente trasmessi su OndaRadio. Il progetto dell’ingegnere Michelangelo De Meo che si prefigge di collegare le tre isole con un ponte in legno lamellare lungo 550 metri si rifà ad un vecchio ponte in legno del 1800 che collegava le isole Diomedee e che con il tempo è scomparso negli abissi marini.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright