The news is by your side.

Lotta abusivismo: Confcommercio di Foggia incontra vertici GdF

21

Un incontro soddisfacente, sereno e costruttivo caratterizzato dalla volontà di stabilire un canale di collaborazione diretto tra gli operatori delle forze dell’ordine e la Confcommercio di Foggia per affrontare nel modo più efficace possibile la difficile battaglia contro la vendita di prodotti contraffatti e per contrastare tutto l’abusivismo commerciale.  E’ stato questo l’esito del faccia a faccia svoltosi tra una delegazione del nuovo Comitato Provinciale permanente costituto dall’organizzazione di via Miranda per contrastare il fenomeno e i vertici della Guardia di Finanza locale. Al colonnello Brandizzi ed al Capitano Tuosto i rappresentanti dei commercianti foggiani hanno soprattutto chiesto attenzione per un fenomeno che in Italia garantisce introiti per oltre sette miliardi di euro l’anno. Prodotti che possono essere acquistati il più delle volte liberamente per le vie delle città e che finiscono con l’incrementare spesso il giro d’affari della criminalità organizzata. Un fenomeno di illegalità diffusa sempre più preoccupante, particolarmente sentito dal mondo del commercio anche per le dimensioni assunte. Aumento dell’economia sommersa, stravolgimento delle regole della concorrenza, rischi per la sicurezza dei consumatori e mancati incassi per lo Stato per la pressochè totale evasione fiscale, le conseguenze più evidenti di contraffazione e abusivismo. I vertici delle Fiamme Gialle – riferisce in una nota la Confcommercio – hanno assicurato il massimo impegno e risposte efficaci nel breve periodo, ed hanno mostrato i risultati degli ultimi interventi effettuati. Nell’azione di contrasto è stata richiesta massima collaborazione agli operatori commerciali per attaccare il fenomeno alla fonte, bloccando produttori e grandi distributori. Assicurando la massima disponibilità, il Comitato Confcommercio dal canto suo ha chiesto: un maggior presidio del territorio per evitare il proliferare di abusivi per le città; controlli diretti negli esercizi commerciali contro la vendita di prodotti contraffatti; un maggior controllo dei requisiti professionali e di legge per lo svolgimento delle attività commerciali. La sintonia piena tra Confcommercio e Guardia di Finanza è stata certificata anche dalla volontà comune di rendere questi confronti una consuetudine operativa. In questa direzione il Comitato Permanente della Confcommercio incontrerà nelle prossime settimane anche gli altri comandi delle forze dell’ordine. L’obiettivo è quello di ottenere un coordinamento operativo sul territorio per rendere ancora più efficaci gli interventi.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright