The news is by your side.

Alberona, il premio del Touring Club

27

Per la quarta volta, il paese supera l’esame della Bandiera Arancione.

 

Per il quarto biennio di fila, il Touring Club Italiano ha confermato ad Alberona l’assegnazione del marchio di qualità turistico – ambientale “Bandiera Arancione”. A rendere ufficiale la notizia è stato lo stesso TCI, con una lettera e un report completo sulle motivazioni della conferma: “Gentile sindaco – si legge nella missiva – ho il piacere di comunicarle che, a seguito della periodica analisi di verifica, il Suo Comune ha soddisfatto in tutte le aree di analisi i requisiti richiesti”.
“Siamo molto contenti – dichiara Leonardo De Matthaeis, assessore al Turismo di Alberona – Molti non sanno quanto siano seri e probanti i parametri del Touring e come sia importante continuare a far parte del circuito della Bandiera Arancione che, dal 2002, ha contribuito molto a far crescere il turismo nel nostro paese”. Il marchio di qualità turistico – ambientale del T.C.I. certifica il buon livello di servizi, accoglienza e strutture turistiche di un borgo. “Dal 2002, con miglioramenti ogni anno – spiega De Matthaeis – Alberona ha investito nella creazione di un ufficio turistico, nella segnaletica e nell’informazione rivolta ai visitatori, assicurando a chi viene da fuori aree di parcheggio, servizi igienico-sanitari adeguati, zone pedonali, il camper-service multifunzionale nel campo sportivo, guide turistiche e una buona continuità nello svolgimento di eventi che animano il borgo. Abbiamo puntato su accoglienza e fruibilità, cercando di utilizzare al meglio le opportunità dei finanziamenti e facendo sistema con gli operatori del commercio, della ristorazione e della ricettività. L’esame cui siamo sottoposti ogni due anni da parte del Touring Club Italiano è uno stimolo continuo a fare meglio”. Alberona ha ricevuto il riconoscimento del Touring Club Italiano nell’ambito del progetto concordato nel 2001-2002 con la Provincia di Foggia: furono 26 i paesi della Capitanata che aderirono alla selezione e soltanto due quelli ritenuti meritevoli della Bandiera Arancione. In Puglia, i paesi con Bandiera Arancione sono Alberona e Sant’Agata di Puglia. “Questo significa che anche in Provincia di Foggia ci sono piccoli ma significativi esempi di come puntare concretamente sul turismo di qualità – continua De Matthaeis – Da tempo, oltre al nostro, nell’entroterra foggiano ci sono paesi che hanno usato creatività e impegno per promuovere il territorio dotandosi, come abbiamo fatto noi, di aree pic-nic e servizi per gli escursionisti, lavorando alla destagionalizzazione dei flussi turistici con l’organizzazione di eventi per animare i borghi anche prima e oltre i mesi estivi”. Nella valutazione del Touring Club, assumono grande rilievo anche il decoro e l’aspetto generale del paese, la valorizzazione delle botteghe artigianali e delle produzioni tipiche, la fruibilità piena di punti panoramici, monumenti, musei, chiese e oasi naturalistiche. “Se in tutta la Capitanata si cominciasse a lavorare al turismo cercando di applicare i protocolli di valutazione adottati dal Touring Club – conclude l’assessore – sono sicuro che potremmo realmente costruire un’offerta di rete per far conoscere i nostri borghi a un numero crescente di turisti. Siamo una delle poche province d’Italia a poter offrire una così ampia varietà di paesaggi, architetture, tracce e testimonianze dell’integrazione tra culture differenti: il turismo non è una cenerentola, ma il modo migliore per creare benessere e migliori condizioni di vita nell’intera Capitanata, fornendo stimoli e ‘carburante’ per lo sviluppo di settori come i servizi, l’innovazione tecnologica, l’agricoltura, le energie da fonti rinnovabili e l’enogastronomia”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright