The news is by your side.

L’assessore regionale Minervini: «Foggia capitale della cultura dei tratturi»

15

Conferenza dei servizi stamattina nell’aula consiliare di Palazzo di Città

 

«Foggia sta recitando il ruolo che appartiene alla sua storia: quello di essere capitale della cultura che si è espressa lungo i tratturi, tracce della comune identità dell’Italia meridionale»: così l’assessore regionale alla Trasparenza e Cittadinanza attiva, Guglielmo Minervini, ha concluso i lavori della conferenza dei servizi sul Piano comunale dei Tratturi, svoltasi questa mattina nell’aula consiliare del Comune di Foggia. Alla conferenza hanno partecipato, tra gli altri, gli assessori comunali all’Urbanistica Michele Salatto, all’Ambiente Raffaele Capocchiano e ai Lavori pubblici Franco Mercurio. «A dieci mesi dalla presentazione del Documento Preliminare al Piano Comunale Tratturi e dalla illustrazione della bozza del Piano -dichiara Michele Salatto- Foggia continua a proporsi come il capoluogo pugliese che più compiutamente ha affrontato l’indagine sullo stato dei tratturi ricadenti nel proprio territorio, crocevia di due dei grandi Regi Tratturi che hanno segnato la storia delle civiltà dell’Italia centro-meridionale». La Conferenza ha stabilito un aggiornamento tecnico a giovedì 13 novembre prossimo, prima di fare approdare in Consiglio comunale un Piano complesso e suggestivo, partito dall’analisi di novantotto volumi, dai quali è stato possibile desumere le attuali proprietà del Parco Tratturi della Regione Puglia e la ricognizione storica della conformazione dei tracciati. Il Piano consentirà di classificare le aree per l’eventuale sdemanializzazione o per il recupero e la valorizzazione di quanto non già antropizzato. Tra le aree da recuperare emerge il sistema "delle quattro piazze" che tende alla riqualificazione della zona compresa tra la Chiesa delle Croci ed il Piano delle Fosse, attraversando la piazza dell’Epitaffio. La valorizzazione intercomunale del sistema tratturi, con la creazione di itinerari storico-archeologici e ambientali, è assurta a progettualità di valore strategico anche nel Piano di area vasta "Capitanata 2020".


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright