The news is by your side.

Manfredonia/ Esche avvelenate per fare strage di cani e gatti

17

A Siponto sarebbe iniziata una vera e propria ,strage di gattie di cani. A denunciare la recrudescenza che ha avuto il fenomeno in questi ultimi giorni sono alcune famiglie residenti in prossimità della pineta, la zona presa di mira dagli ignoti che lasciano esche avvelenate per gli animali sia in luoghi pubblici che all’interno delle recinzioni private delle abitazioni. Vittime della moria non sono, infatti, solo gatti e cani randagi ma anche padronali. Una segnalazione è stata fatta anche ai carabinieri e alla polizia di Manfredonia. Sembra da escludere l’ipotesi che gli animali abbiano ingerito esche per la derattizzazione in quanto l’ASE ha confermato di non aver effettuato interventi di questo tipo nell’area in cui sono stati rinvenuti gli animali morti. «Sono azioni assolutamente deprecabili – dichiarano i residenti- i cui autori vanno individuati e perseguiti. Perciò lanciamo un appello a tutte le persone che possono aver visto movimenti strani intorno alle villette e siano in grado di fornire elementi utili alle forze di polizia, augurandoci che anche coloro che non posseggono gatti o cani facciano leva sulla propria sensibilità per evitare che altri animali facciano la stessa fine».


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright