The news is by your side.

Consiglio provinciale, approvata variazione di bilancio da 25 milioni di euro

20

Il Consiglio provinciale, nel corso della seduta tenutasi questa mattina a Palazzo Dogana, ha approvato a maggioranza, con l’astensione dei gruppi consiliari dell’Italia dei Valori e del Partito Socialista, la variazione al bilancio per l’esercizio finanziario 2008. ‘Una variazione tecnica – ha affermato in Aula l’assessore provinciale al Bilancio Leonardo Di Gioia – che ci permette di introitare fondi principalmente regionali relativi al finanziamento di progetti per le politiche sociali, quelle del lavoro, della formazione professionale, tdei rasporti, dell’ambiente, della cultura e della viabilità rispettando i vincoli imposti dal Patto di Stabilità 2008’. Con il via libera alla variazione di bilancio, il Consiglio provinciale ha dunque approvato l’atto necessario all’accoglimento dei 25 milioni 282mila 329 euro derivanti da trasferimenti regionali e nazionali e ad investire i 120mila euro rivenienti da un risparmio operato sulla spesa corrente. Successivamente l’assise approvato all’unanimità la dismissione ai fini della classificazione a strada comunale del tronco iniziale della strada provinciale 41 tratto Sannicandro Garganico-Torre Mileto. Approvato all’unanimità anche l’Ordine del Giorno riguardante l’emergenza criminalità, elaborato congiuntamente da maggioranza e minoranza in sede di conferenza dei capigruppo, così come deciso al termine della precedente seduta monotematica dedicata dal Consiglio provinciale proprio all’emergenza sicurezza. Con l’OdG si esprime apprezzamento per il lavoro svolto dalle Forze dell’Ordine e della Magistratura, auspicando un rapido rafforzamento degli organici e dei mezzi preposti alla lotta contro la criminalità; impegnando l’Amministrazione provinciale, nel rispetto delle due competenze, a lavorare per una piena diffusione della cultura della legalità, nell’attività di aggregazione degli Enti territoriali e per il finanziamento di progetti per la formazione nelle scuole e per il sostegno alle politiche giovanili; a coordinare le amministrazioni pubbliche e le scuole per iniziative contro la dispersione scolastica; a promuovere iniziative di solidarietà con particolare riferimento alle sacche di emarginazione e di povertà. Contestualmente, l’assemblea di Palazzo Dogana, ha delegato il presidente della Provincia Antono Pepe a firmare il ‘Patto per la sicurezza’ con Comune di Foggia e Prefettura. Approvato a maggioranza, con l’astensione della minoranza, l’Ordine del Giorno presentato dal capogruppo dell’Udc Nicandro Marinacci sui terreni inutilizzati e relitti stradali di proprietà della Provincia di Foggia. Approvato invece all’unanimità l’Ordine del Giorno, presentato dal capogruppo del Partito Democratico Antonio Principe, con il quale si impegnano i parlamentari della Capitanata ad adottare, in sede di conversione del decreto legge del 20 ottobre 2008 numero 158 contenente misure urgenti per contenere il disagio abitativo di particolari categorie sociali, ogni azione utile a tutelare centinaia di famiglie foggiane e pugliesi. La discussione sulla delicatissima situazione del comparto agricolo di Capitanata è stata infine rinviata ad un Consiglio provinciale monotematico da tenersi nelle prossime settimane.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright