The news is by your side.

LA DENUNCIA/”Alla Asl di Foggia 330mila euro a dirigente medico”

19

Nella Asl di Foggia, una delle Asl dove il debito in questi anni “è aumentato in modo vertiginoso” il primario di anestesia dell’ospedale di Cerignoal “ha percepito per l’anno 2007 circa 330.000 euro, direttamente erogati dall’Azienda Sanitaria” e sempre lo stesso dirigente medico “alla data del 30 settembre scorso “ha già percepito circa 240.000 euro”.  Lo rende noto il presidente della commissione Sanità della Regione Puglia, Dino Marino. “Se ciò risultasse vero – afferma Marino – il direttore Amministrativo, il direttore Sanitario e il direttore del Personale della Asl o sono ciechi oppure ignorano tutte le normative contrattuali e le leggi anche quelle regionali”. Marino prosegue affermando che “la retribuzione annua prevista contrattualmente per i dirigenti di struttura complessa è già comprensiva di eventuali ore di straordinario rese per la struttura”. “Se poi – prosegue – le somme sono da riferirsi a prestazioni aggiuntive per l’abbattimento delle liste di attesa o per gli incrementi delle attività di struttura (interventi operatori), anche in questo caso risulta inimmaginabile che con un compenso di 60 euro all’ora possano raggiungersi tali cifre, infatti, se alla somma complessiva si sottrae il compenso annuale che per dirigenti di struttura complessa è di circa 110.000 euro, si capisce che quella restante, divisa per ore di lavoro, forse supera di gran lunga la durata giornaliera”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright