The news is by your side.

Università di Foggia/ “Se passano quei tagli non garantiamo nulla”

20

Per adesso è improprio parlare di «legge Gelmini» applicata alle università, ma quando il decreto arriverà in Parlamento allora ci sarà da,preoccuparsi. Anche, se non soprattutto, per un ateneo medio come quello di Foggia. Il perché l’ha svelato, durante l’assemblea generale dell’ateneo dauno, il rettore Giuliano Volpe. «Passeremo da un fondo ordinario di 39 milioni a uno di 30,5, quando solo il nostro personale costa 34 milioni. Insomma se passano questi tagli non garantiamo nulla, a momenti nemmeno la normale amministrazione». Intanto, proprio da una indagine dell’ateneo, si viene a scoprire che su un campione di 600 studenti il 50% non paga le tasse universitarie. E Volpe minaccia di ricorrere alla Finanza.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright