The news is by your side.

Vieste: pauroso incidente stradale senza conseguenze

28
20091109_incidente_pellicano_02.jpgScampata per miracolo la strage del sabato sera. Un’auto si è ribaltata sul lungomare Mattei. Lievemente feriti gli occupanti, trasportati in ospedale per accertamenti. L’alta velocità tra le probabili cause dell’incidente

Era da poco passata la mezzanotte e mezza quando un botto e un forte rumore di lamiere hanno interrotto la quiete che regnava sul lungomare Enrico Mattei a Vieste. Una Opel Vectra station wagon di colore grigio chiaro, stava percorrendo il rettilineo in direzione Vieste quando, poco dopo aver superato l’ingresso dell’hotel Pizzomunno, è andata a schiantarsi contro una cabina dell’Enel posta sul marciapiede di sinistra (quello della corsia opposta). Da quel momento il mezzo è diventato incontrollabile e dopo qualche testacoda ha interrotto la propria corsa ad una trentina di metri dall’impatto, adagiandosi sul fianco destro, dinanzi all’entrata del ristorante Pellikano, dall’altro lato della strada.

Alla guida del veicolo c’era una ragazza poco più che maggiorenne mentre al suo fianco un suo coetaneo; i due sono stati aiutati ad uscire dall’abitacolo e le loro condizioni sono apparse subito confortanti: presentavano escoriazioni e qualche dolore dovuto alle contusioni subite durante il ribaltamento. Dopo un primo controllo ricevuto presso il locale Pronto Soccorso, i due sono stati trasportati all’ospedale di Manfredonia per essere sottoposti a più accurati controlli per sincerarsi che nessun organo interno abbia subito lesioni.

Da una prima ricostruzione fatta dai militari della Tenenza dei Carabinieri di Vieste e da quelli della locale stazione della Polizia Stradale accorsi sul posto, tra le cause che potrebbero aver causato l’incidente ci sarebbe l’alta velocità.
Gli esiti degli esami a cui saranno sottoposti i due protagonisti riveleranno se prima di essersi messi al volante avevano fatto uso di alcool o droga.

20091109_incidente_pellicano_01.jpg
In primo piano ciò che è rimasto della cabina dell’Enel e il paraurti dell’auto
In lontananza la freccia indica la macchina ribaltata

20091109_incidente_pellicano_02.jpg

20091109_incidente_pellicano_03.jpg

Sandro Siena


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright