The news is by your side.

Vieste più vicina all’Europa grazie al progetto Comenius

16
Tre anni di scambi culturali sono stati inaugurati al polivalente "Fazzini" di Vieste. Al progetto partecipano anche scuole del Belgio e della Turchia

Dal 5 al 9 novembre l’Istituto Polivalente “L. Fazzini” ha avuto l’onore di ospitare le delegazioni di due istituti superiori, una proveniente dal Belgio e l’altra da Trebisonda sul Mar Nero. Si tratta del primo di 7 incontri che vede le tre scuole coinvolte in una serie di attività che fanno parte di un progetto Comenius intitolato “Getting Acquainted with the Art of Free Time”, della durata di 2 anni che punta alla conoscenza reciproca dei tre Paesi, delle loro usanze, della loro cultura e della loro storia, prendendo, però, spunto da un tema più vicino ai nostri ragazzi, le attività praticate nel tempo libero. Al termine del progetto gli alunni dei tre Paesi coinvolti realizzeranno un calendario e un video-documentario.

20081111_comenius.jpg

Durante le tre giornate trascorse a Vieste, i sette docenti (tre del Belgio e quattro della Turchia) hanno ricevuto i saluti dell’Amministrazione comunale rappresentata dal vice-sindaco e assessore alla cultura, Saverio Prencipe e dal funzionario Angelo Vecera, ed hanno incontrato i nostri studenti. Hanno conosciuto la nostra bella cittadina, la necropoli de “La Salata” ed il centro storico di Vico del Gargano.

Durante questi pochi giorni hanno avuto modo di apprezzare anche le nostre specialità culinarie, ma ciò che li ha resi più lieti è stato proprio il contatto diretto con gli alunni e la possibilità ricomunicare con loro. L’emozione della novità ha sviluppato l’entusiasmo dei nostri ragazzi che hanno risposto alle domande sia in lingua inglese sia in lingua tedesca.

Una esperienza nuova, ma che verrà rinnovata nei prossimi due anni. Il prossimo meeting avrà luogo dal 10 al 14 marzo nella città di Leuven, in Belgio e successivamente dal 15 al 20 maggio a Trebisonda. Gli appuntamenti nel prossimo anno scolastico saranno a Vieste in ottobre, marzo a Leuven, ancora a Vieste in aprile. L’incontro conclusivo è previsto a Trebisonda nel maggio 2010.

Come si vede gli europei ci sono, dobbiamo costruire l’Unione Europea.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright