The news is by your side.

Comuni, fondi regionali per i piani urbanistici

21

Tredici i comuni dauni destinatari dei fondi regionali

 

Per la Regione Puglia redigere dei buoni Piani Urbanistici e farli rispettare è essenziale. "Un compito improbo e impopolare in capo a Sindaci e Uffici Tecnici", affermano in una nota i consiglieri regionali del PD Mineo e Costantino. Ai responsabili degli Enti locali viene finanziariamente in aiuto la Regione con 870.000 euro destinati alla Redazione di strumenti urbanistici ed esecutivi. L’Assessore Angela Barbanente ha utilizzato due leggi regionali, la n°31 del 1974 e la n°47 del 1975. Stando alle richieste pervenute in Regione, gli euro necessari sarebbero dovuti essere oltre 4,3 milioni, quindi si sono individuati dei criteri, privilegiando i Piani Urbanistici Generali (P.U.G.) ai fini della tutela del territorio e delle ricadute economiche. Gli importi dei contributi sono pari a 15.500€ per i Piani Urbanistici Generali e a 5.700€ per altri strumenti attuativi relativi ad insediamenti produttivi (PIP) o piani per l’edilizia economico popolare (PEEP). Sono 64 i Comuni individuati in Puglia. 13 sono in Provincia di Foggia (Carlantino, Castelluccio dei Sauri, Cerignola, Foggia, Mattinata, Monteleone, Montecorvino, Orsara, San Ferdinando, San Marco in Lamis, Sannicandro Garganico, Vico del Gargano, Sant’Agata, Serracapriola). 36 in provincia di Lecce, 6 in provincia di Taranto, 8 in provincia di Bari, solo uno in provincia di Brindisi.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright