The news is by your side.

L’Atletico Vieste..ci riprova!!!!!

23

L’Atletico Vieste dopo la sesta vittoria consecutiva in casa continua a tenere il passo della capolista Cerignola distante solo tre lunghezze. Ormai si è capito che se la squadra garganica vorrà tener testa al lanciatissimo Cerignola di Zinfollino, deve assolutamente cambiar pelle in trasferta dove i risultati conseguiti sinora sono stati abbastanza deludenti, 2 pareggi, 2 sconfitte e sola 1 vittoria, quella ormai lontana…troppo lontana..conquistata sul neutro di Molfetta alla sesta giornata, che vittoria memorabile contro la Fortis Trani di Mancini, che fine ha fatto quella squadra che in inferiorità numerica e con due reti annullate ha dato tanto spettacolo.
Le sconfitte di Altamura ed Acquaviva hanno alzato un polverone e sollevato molti dubbi, poi quelle vittorie in casa a suon di gol hanno bilanciato le cose ed ancora oggi i giudizi su questo Vieste sono ancora sospesi.
Finalmente due trasferte consecutive in trasferta contro squadre importanti, domenica a Modugno e poi quella successiva a Canosa, due esami importanti per i garganici, due test che se superati brillantemente daranno il via libera alla nuova programmazione economica della Società.
Nonostante il silenzio e qualche spiffero di corridoio, tutti stanno facendo la loro parte, i tifosi innanzitutto che sostengono la squadra e la seguono anche in trasferta, i giocatori che lavorano seriamente e si impegnano negli allenamenti ed anche la società che attraverso il suo team manager Matteo Azzarone ha già fatto capire che tornerà sul mercato di dicembre…ma come in tutte le cose…per fare questo ulteriore sforzo devono arrivare le risposte dal campo
Sinora rispetto alla stagione scorsa ha prevalso il fattore campo, per l’Atletico Vieste ben 6 vittorie in casa hanno fruttato 18 punti ed in trasferta solo 5 punti, l’anno scorso nonostante il Vieste fosse rimasto sempre capolista nel girone di andata, dopo la 11^ giornata vantava 22 punti ed aveva rimediato già 3 sconfitte..va dettò però che poi ci fu una risposta eccellente, con tre vittorie consecutive che accompagnarono il trionfo viestano sino alla 14^ giornata.
Domenica a Modugno ci saranno tutte le premesse per una partita vera, la squadra di casa è in serie positiva da sei giornate, ultima sconfitta rimediata con la Grumese lo scorso 5 ottobre, poi 3 vittorie e 3 pareggi, col Vieste i padroni di casa non staranno ad aspettare, il Vieste dal canto suo deve dare una sterzata alle ultime gare esterne dove ha subito 2 sconfitte amare.
Michele Gualano: finalmente il barone è tornato, lui dice di sentirsi bene..”sono al 70% della condizione psico-fisica”…”voglio giocare perché solo così posso avvicinarmi più in fretta possibile alla forma migliore”..Gualano non vuole enfatizzare il suo ruolo ma a Michele Mimmo quel 70% gli serviva già da tempo, proprio il centrocampo sinora è stato il reparto meno efficiente.
Sarà lui a portare a “spasso” l’Atletico Vieste in questa doppia trasferta, sul verde di Modugno e poi a Canosa, sarà lui a disegnare nuove geometrie ed ordine in mezzo al campo..sarà lui il giocatore determinante di questo momento delicato del campionato dove per l’Atletico è vietato sbagliare.
Michele Mimmo: tecnico amico dei giocatori ma al momento stesso duro ed esigente, con Nicola Cariglia ha avuto ragione lui, lo poteva utilizzare già da tempo ed invece gli ha fatto maturare rabbia e convinzione, con il Polignano lo ha mandato in campo e Cariglia lo ha ripagato con gli interessi segnando il gol della rocambolesca vittoria, ora Michele Mimmo si ritrova un giocatore in più ma motivato alla grande.
Lorenzo Spina Diana: il patron segue da lontano..lui ama l’Atletico Vieste come nessuno..lo vorrebbe portare in alto, ci sono tante idee e tanti sogni ma non è tipo stravagante che ha mai fatto il passo più lungo della gamba, si è circondato di sponsor come Antonio D’Aprile che da anni sostiene questo progetto con entusiasmo e convinzione e poi di altri sponsor anch’essi entusiasti ma non più sufficienti a raggiungere l’obiettivo prefissato.
Sul discorso economico si vuol creare un’attenzione particolare che non sia oggetto di facile strumentalizzazione, è in gioco il futuro dell’Atletico Vieste.
Per aumentare il budget di spesa il patron Spina Diana in questo momento ha bisogno di altri sponsor qualificati, il Gruppo Marcegaglia ad esempio…solo così verrebbero spazzati via tante ansie domenicali e tante coperture diplomatiche.
Questo splendido gruppo chiamato Atletico Vieste nel pieno della sua maturità può vincere questo campionato non più vivendo alla giornata ma programmando seriamente una campagna di rafforzamento condivisa e sostenuta da tutti.
                                           Michele Mascia


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright