The news is by your side.

Vico/ Assume due ragazzini in “nero”: denunciato il titolare di un’azienda

26

Invece di frequentare la scuola, due ragazzi di 14 e 13 anni lavoravano in un’azienda commerciale. E’ quanto sostengono i carabinieri del nucleo ispettorato del lavoro di Foggia e i colleghi della compagnia di Vico del Gargano, dopo aver eseguito un’ispezione nell’azienda del centro del Promontorio (non viene rivelato quale sia), conclusasi con la denuncia del proprietario per aver assunto in «nero» i due minorenni, e la denuncia dei genitori dei due ragazzi per aver favorito l’evasione scolastica. L’ispezione è stata eseguita – si legge in un comunicato stampa diffuso dai carabinieri del «Nil» – per contrastare il lavoro nero, lo sfruttamento del lavoro minorile con la conseguente, evasione dagli obblighi scolastici. «I due da minorenni trovati al lavoro nell’azienda commerciale pur risultando regolarmente iscritti alla scuola dell’obbligo, di fatto non la frequentavano» dicono gli investigatori. Da qui la denuncia del datore di lavoro e dei da genitori dei due ragazzi. «Sono in corso ulteriori verifiche da parte dei carabinieri del “Nil”» prosegue la nota stampa «sulla documentazione di lavoro trovata nell’azienda al fine di accertare la posizione lavorativa degli altri dipendenti».


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright