The news is by your side.

Turismo: aggiornato il Programma triennale nell’ambito del “pacchetto anticrisi”

25

L’approvazione del Programma, insieme al piano di attuazione, si è resa necessaria per far fronte a scenari mutati, conseguenza anche di congiunture sfavorevoli e fenomeni recessivi.

 

La difficile fase economica nazionale ed internazionale, ma anche i risultati positivi del 2008 conseguiti dal turismo pugliese: sono diversi gli elementi di cui ha tenuto conto la Giunta regionale nel valutare il documento di aggiornamento del Programma triennale di promozione turistica, presentato dall’assessore Massimo Ostillio durante la seduta di Giunta dello scorso venerdì. Anche questo provvedimento fa parte del “pacchetto anticrisi”, integrando con ulteriori iniziative l’azione di sostegno del Governo Vendola al sistema imprenditoriale locale, avviata nelle passate settimane. L’approvazione del Programma, insieme al piano di attuazione, si è resa necessaria per far fronte a scenari mutati, conseguenza anche di congiunture sfavorevoli e fenomeni recessivi, a cui non si sottrae il turismo, settore che in Puglia ha prodotto lo scorso anno un giro d’affari di circa quattro miliardi di euro, secondo solo ad industria e agricoltura.
In un contesto che potrebbe peggiorare nel 2009, la Regione ha inteso individuare tempestivamente una serie di interventi in grado di contrastare la crisi, accelerando la spesa ed operando in modo efficiente ed efficace. “Non si tratta solo di fare promozione tout court – ha dichiarato l’assessore Ostillio – ma di collegare tali attività ad azioni di sostegno alle imprese e al territorio, in una visione di più ampio respiro che consideri congiuntamente le agevolazioni, la commercializzazione e le infrastrutture a servizio del turismo. In sostanza, abbiamo pianificato una serie di azioni integrate da far partire immediatamente, un mix di interventi subito cantierabili per venire incontro alle attese degli operatori e rafforzarci in previsione del prossimo anno”. Se lo scenario economico globale del 2009 si preannuncia non favorevole e se appare inevitabile che possa riguardare anche la Puglia, l’assessore al Turismo è fiducioso che il settore possa uscirne bene ed anzi guadagnare posizioni rispetto ad altri territori che non sono sinora riusciti ad innovare e diversificare l’offerta, come ha invece fatto la nostra regione. “I risultati in termini di destagionalizzazione – ha concluso Massimo Ostillio – ci confortano, confermando un trend di crescita molto interessante, anche al di fuori dello stesso segmento balneare.

Con il nuovo Programma approvato dalla Giunta sarà ora possibile lanciare speditamente alcune iniziative mirate, coinvolgendo operatori, enti locali e comunità”. Insieme alle fiere nazionali ed internazionali, o alla “Puglia Night Parade”, il grande evento che si svolgerà nel ponte della festività dell’Immacolata (dal 5 all’8 dicembre prossimi), il Piano di attuazione prevede agevolazioni finanziarie per il turismo congressuale e sociale, nonchè per gruppi di imprese in grado di promuovere appositi pacchetti turistici ed iniziative all’estero, con la partnership dell’Enit. Nei prossimi giorni, il documento sarà consultabile anche attraverso il Portale turistico della Regione “ http://www.viaggiareinpuglia.it ”, nell’area dedicata agli operatori.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright