The news is by your side.

ASL Foggia: “Dopo tre anni ecco il direttore”

24

– “Dopo circa tre anni di gestione commissariale caratterizzata da scelte molto contraddittorie, priva di una linea unitaria dell’intera struttura nominata (tecnica e politica), che non pochi disastri ha contribuito a realizzare, con la presente le do il benvenuto, con l’augurio che la sua direzione sia caratterizzata dall’osservanza della legalità, della ricerca della meritocrazia, specie nella scelta delle figure dipartimentali e primarie, dalla trasparenza nella gestione degli incarichi. In questa esperienza appena conclusa, a mio avviso, è mancata l’armonia tra il commissario e il direttore amministrativo che ha devastato la conduzione complessiva dell’intero comparto”. Queste le parole, in una lettera aperta, inviata al primo direttore generale della Asl di Foggia, Ruggiero Castrignanò, dal capogruppo consiliare de ‘La Puglia Prima di Tutto’, Francesco Damone. “La mia battaglia — continua Damone — sarà nel segno della comunità e sarà caratterizzata dalla precipua richiesta della reintroduzione della sede dell’ex Asl Fg/1 di San Severo. Un occhio particolare dovrà essere rivolto a tutto il territorio garganico, terra bellissima e potenzialmente foriera di sviluppo. Non solo: la gestione commissariale ha consumato — spiega il capogruppo del Ppdt — l’ultimo pasticcio nella gestione dell’eliambulanza più costosa perché elisoccorso.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright