The news is by your side.

Grande successo per la cucina di Peschici al “Cooking for Wine” di Merano

20
20081128_peschici_merano1.jpgNello spazio allestito e riservato al comune garganico, i numerosi visitatori hanno potuto degustare i prodotti tipici, dai formaggi ai salumi, dal pane, all’olio e ai vini, selezionati accuratamente per essere proposti al grande pubblico di esperti e non.

Per il terzo anno consecutivo la kermesse culinaria dei grandi chef, il Cooking for Wine, nella prestigiosa cornice del Merano International WineFestival & Culinaria, diventato oramai da 17 anni un punto di riferimento fisso sul mercato vitivinicolo nazionale ed internazionale, si è chiusa con un grande successo.

Dall’8 al 10 novembre scorso, il CXW ha regalato momenti di ‘alta cucina’ e prelibatezze all’altezza dei palati più esigenti. Lo showcooking è stato animato da 15 chef, selezionati da Luigi Cremona, noto critico gastronomico italiano, premio Luigi Veronelli 2008 e premio Bibenda 2007.

Hanno accompagnato l’evento una ristretta selezione di sponsor, che hanno avuto la possibilità di presentare al pubblico i migliori prodotti dell’enogastronomia e dello stile di vita italiano.

Quest’anno abbiamo avuto l’importante presenza della Comune di Peschici che ha portato nella GourmetArena tutti i prodotti più genuini dell’enogastronomia pugliese, facendoli conoscere oltre i confini regionali.

Tra i 15 chef che hanno animato lo showcooking nei tre giorni c’è stato Domenico Cilenti, chef del ristorante Porta di Basso a Peschici, premiato come “Miglior Chef emergente del Sud” lo scorso maggio a Vitigno Italia.

20081128_peschici_merano2.jpgNella prima giornata della manifestazione, Domenico Cilenti ha preparato “caipirnha di pesce azzurro e verdurine dell’orto”, “stelline di zucca con fave di Carpino in guazzetto di ricotta e aria di pomodori” e “patate nere del Gargano con fonduta di caprini”.

E in chiusura, ha inventato sul momento una “riduzione di birra con strapazzata di uova del Gargano e caviale di limone”. Tutti piatti straordinari, preparati con gli ingredienti del territorio.

Un’esperienza davvero entusiasmante, vissuta con l’obiettivo di diffondere ancor di più le grandi ricchezze che la Puglia, e il Gargano in particolare, offre.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright