The news is by your side.

Il Corpo Forestale dona un nuovo Olmo a San Michele

23
La cerimonia si svolgerà mercoledì 3 dicembre. L’alberò ne affiancherà uno secolare ucciso da una malattia. Qualche anno fa la Forestale organizzò una manifestazione simile nei pressi della Chiesa di San Pio

20081128_monte_olmo2.jpgL’ “Olmo di San Michele” ha segnato la storia di Monte Sant’Angelo. Per interi secoli i pellegrini in visita al Santuario, si fermavano sotto l’olmo. La storica pianta è stata colpita recentemente da grafiosi, una malattia che l’ha purtroppo ucciso. Il nuovo olmo sarà piantato al suo fianco, di giovane età, alto circa tre metri e mezzo, con un diametro di circa quindici centimetri.

“Il Corpo Forestale dello Stato vuole lanciare questo messaggio ambientale ed allo stesso tempo religioso – afferma il dott. Padovano, Vice Questore Aggiunto, nonché Coordinatore territoriale del Corpo Forestale dello Stato – “Qualche anno fa abbiamo organizzato un’iniziativa simile a San Giovanni Rotondo, vicino alla chiesa di San Pio, e riscosse veramente un ottimo successo”.

Programma del giorno 03 Dicembre 2008

Ore 11:00 – Santa Messa presso il Santuario di San Michele Arcangelo

ore 11:45 – Incontro presso la sala convegni del Santuario

ore 12:20 – Piantagione dell’Olmo e di arbusti;

ore 12:40 – Scopertura targa e benedizione.

 

Interverranno:

Padre LADISLAO Suchy Rettore del Santuario;

Dirigente Superiore Ing. MUSCARITOLI Claudio Comandante Regionale del Corpo Forestale dello Stato;

Vice Questore Agg. PADOVANO Dr. Federico Comandante del C.T.A. del Corpo Forestale dello Stato;

Dr. CILIBERTI Andrea Sindaco di Monte Sant’Angelo;

Avv. GATTA Giandiego Presidente Parco Nazionale del Gargano;

Dr. FRATTARUOLO Antonio Dirigente Settore Foreste;

Prof. FIDANZA Luca Preside Istituto "G.Tancredi;

Prof. CIUFFREDA Giuseppe Preside Istituto Comprensivo "Giovanni XXIII";

Prof.ssa SANTODIROCCO Enza Preside Istituto Comprensivo "V.Amicarelli";

 

Il Corpo Forestale dello Stato vuole ringraziare gli Enti che hanno permesso la buona riuscita dell’iniziativa, tra cui il Parco Nazionale del Gargano, i Padri Micheliti e la città di Monte Sant’Angelo.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright