The news is by your side.

L’Audace Cerignola gioca all’otto volante

20
Con otto punti di vantaggio, la squadra di Zinfollino è campione di inverno con 2 giornate di anticipo. Alle spalle, vince solo il Real Barletta, che raggiunge l’Atletico Vieste (sconfitto a Canosa) e l’Europa Grumese (1-1 in casa col Minervino) al secondo posto. Nelle parti alte si rivede il Trani

In casa e in trasferta, l’Audace Cerignola non fa sconti e rifila un secco quattro a uno al malcapitato Virgilio Maroso Candela. Con questa ennesima vittoria, la capoclassifica è già certa di arrivare al giro di boa del campionato con il naso davanti alle avversarie, avendo ben otto punti di vantaggio a due gare dal termine del girone di andata. Con dieci vittorie, due pareggi e una sola sconfitta, mister Zinfollino sembra voglia dire alle avversarie di abbandonare ogni sogno di vittoria del campionato, ma di preoccuparsi solo dei quattro posti disponibili per i play-off.

La tredicesima giornata non prevedeva scontri diretti al vertice, ma delle squadre di alta classifica il solo Real Barletta ha conquistato il bottino pieno grazie al tre a uno con cui ha sconfitto tra le mura amiche l’Acquaviva.

Con questo successo, il Barletta raggiunge al secondo posto l’Atletico Vieste e l’Europa Grumese, le due delusioni della giornata. La squadra di Michele Mimmo, che continua a soffrire di mal di trasferta, torna col capo chino anche da Canosa subendo la terza sconfitta nelle ultime quattro partite lontane dal Riccardo Spina.
L’Europa Grumese non ha approfittato dell’impegno casalingo e si è fatta raggiungere sull’uno a uno nei minuti finali dal Minervino Murge.

Il Soccer Modugno perde l’occasione di agganciarsi al treno delle seconde in classifica a causa della sconfitta subita a Santeramo per 2 a 0. Da segnalare il crollo del Polimnia Calcio, strapazzato con quattro reti dall’Atletico Mola, prossimo avversario dell’Atletico Vieste.

Torna a farsi sotto la Fortis Trani, vincitrice con il minimo sforzo ad Apricena. La squadra tranese, progettata ad inizio stagione per fare un campionato di vertice, potrebbe ancora dire la sua qualora riuscisse a fare punti nelle prossime due giornate e a rinforzare la rosa con l’ingaggio di giocatori provenienti da società del barese che militano nei campionati superiori.

In coda sono appese al lumicino le speranze di salvezza del Virgilio Maroso Candela che con soli 7 punti e ben otto di distanza dalla zona salvezza, al momento vede da vicino il rischio retrocessione.

Il prossimo turno non dovrebbe creare alcun problema alla capolista Cerignola che ospiterà l’Apricena (penultima con 11 punti); l’Atletico Vieste ospiterà l’Atletico Mola (undicesimo con 15 punti), la Grumese sarà di scena ad Acquaviva (appaiato al Candela in coda) e il Real Barletta andrà a Polignano a subire la voglia di cancellare la batosta odierna della Polimnia.

Sandro Siena 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright