The news is by your side.

Che strano campionato…

20

Quarto pareggio di fila, secondo consecutivo allo Zaccheria ed una vittoria che manca da troppo tempo. Il Foggia non sa più vincere. E’ quanto dicono i numeri, da sempre giudici inappellabili della giostra pallonara. Eppure, la squadra di Novelli, che qualche posizione di classifica pure l’ha persa, continua ad essere lì, a soli 4 punti dalla vetta, passata da ieri nelle mani del Gallipoli, appena una settimana fa seppellito di gol a Benevento.
In sei tirano, seppur a ritmo lento, il carro. Gallipoli, Crotone, Arezzo, Cavese, Benevento e appunto Foggia. Sei formazioni raccolte in un fazzoletto di 4 punti.
Testimonianza di un campionato livellato, dove manca una vera e propria squadra leader. Il dato incoraggia ancor più a credere che questo possa essere l’anno buono ma allo stesso tempo aumenta il rammarico di non aver, nell’ultimo mese, accelerato in maniera sufficiente per balzare davanti a tutti. Ecco, il quesito è proprio questo: il Foggia, che resta lì, a stretto contatto con le prime, ha le carte ed i mezzi per dire la sua fino in fondo o dovrà rassegnarsi a lottare, nella migliore delle ipotesi, a conquistarsi l’ennesimo piazzamento all’interno della griglia play off?
Quesito a cui dare una risposta in questo preciso momento diventa più azzardato che sedersi ad un tavolo di pokeristi.
Ipotizzabile che risposte più certe, magari, arriveranno nelle prossime settimane. Magari già prima della sosta natalizia, dalla quale separano ancora 3 turni intensi e che potrebbero ancora stravolgere classifica e pronostici.
A cominciare da domenica prossima. Quando il Foggia avrà ancora la possibilità di sfruttare una giornata che presenta lo scontro diretto tra il Crotone e l’Arezzo, oltre ai derby dello Jacovone tra Taranto e Gallipoli e del Santa Colomba tra Benevento e Juve Stabia e la trasferta della Cavese a Terni.
C’è dunque ancora tutto il tempo per porre rimedio al cammino frenato di queste ultime settimane. A patto di ricominciare a vincere, prima che sia troppo tardi anche per sognare…


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright