The news is by your side.

Atletico Vieste/ Arrivano i rinforzi. Piena fiducia in Mimmo

21

Quella appena trascorsa è stata una settimana intensa in casa Atletico Vieste, il direttore sportivo Matteo Azzarone e Lorenzo Spina Diana hanno finalmente risolto i problemi della squadra con buona pace di tutti..compreso quelli che si aspettavano una rivoluzione. Si riparte da Michele Mimmo che da questa vicenda ne esce addirittura rafforzato, infatti non ci sono stati quei tagli clamorosi tanto ventilati ma addirittura dei rinforzi per la squadra.
Padalino, Chiappinelli e Palmieri sono andati via, Gianluigi Stellato è rimasto, sono arrivati il giovane Domenico Pellegrino dalla Daunia Vieste, Giuseppe Scirpoli proveniente dall’Ischitella, attaccante del ’91 ed il portiere Francesco Soccio proveniente da San Marco in Lamis.
Il DS Matteo Azzarone ancora una volta ha dovuto prendere atto delle ragioni di Michele Mimmo che non solo ha confermato in blocco il suo gruppo ma ha convinto la società a non stravolgere nulla visto che la squadra ha dimostrato il suo valore.
Ora bisogna mettersi a lavorare ha detto Michele Mimmo, ricreare il giusto entusiasmo e le giuste motivazioni, questa squadra darà ancora soddisfazioni e secondo i piani di Michele Mimmo il tutto dovrebbe girare intorno a Michele Gualano vero “senatore” e condottiero dell’Atletico Vieste, finalmente tutti si sono dichiarati e quindi se i conti non torneranno si sapranno individuare i colpevoli..anzi il colpevole…lui Michele Mimmo unico e solo che poteva prendersi una simile responsabilità…a lui il più sincero in bocca al lupo per questa nuova avventura.
Domenica contro l’Atletico Mola ci sarà tutta la voglia di ricominciare, i baresi sono in netta ripresa e si stanno rinforzando, in trasferta hanno vinto ad Apricena per 3 – 0 e sono imbattuti da due giornate, il Vieste invece non vuole perdere colpi anche in casa, arbitrerà la gara il Sig. Zagaria di Barletta, da ricordare che proprio contro il Mola il Vieste l’anno scorso riuscì a giocare alla grande.
                                                       Michele Mascia


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright