The news is by your side.

Campionato Provinciale Allievi/ Cagnano Varano – Nuova Gioventù Vieste 1 – 4

18

Tu chiamale se vuoi emozioni. Avrebbe cantato Lucio Battisti. Non finiscono mai di stupire i ragazzi della Nuova Gioventù, e continua la splendida cavalcata nei quartieri nobili della classifica da parte della compagine viestana. E, vittoriosa con pieno merito anche al cospetto di un complesso collaudato come quello del Cagnano Varano. Quarta vittoria consecutiva per il team di Mister Ranuschio, primo posto in classifica, un gioco manovriero correlato da un encomiabile spirito di sacrificio. La favola dei ragazzi viestani sembra non avere fine, e l’entusiasmo che regna all’interno del gruppo è senza dubbio l’arma in più che in questo momento permette alla Nuova Gioventù di togliersi soddisfazioni su soddisfazioni. Eppure, sebbene il Cagnano V. arrivasse da una serie d’apprezzamenti, nel primo tempo sono spariti di fronte all’applaudito fraseggio dei ragazzi viestani, che in alcune fasi hanno sciolinato un buon calcio. Nella ripresa, la squadra di casa, sotto di due reti, ha provato a condizionare l’arbitro e con un gioco determinato si è portato avanti alla ricerca di un pareggio che non è mai arrivato. La cronaca ci parla di una prima frazione, iniziata bene dalla squadra ospite, al 17’ passa in vantaggio con Cavaliere, che sugli sviluppi di un traversone proveniente dalla destra, impatta la palla di testa e insacca. Al 40’, Stefania raddoppia con un preciso diagonale dal limite. La ripresa si apre con un delizioso tocco di Scirocco che supera il portiere avversario in uscita, il piccolo folletto si ripete all’80’ portando a quattro le reti per i viestani. Per i locali è Iannone ad accorciare le distanze, trasformando un calcio di rigore facendo perdere l’imbattibilità a Zillo. A fine gara, capitan Zillo, portavoce della squadra, ha voluto dedicare questa vittoria allo sfortunato giocatore viestano Giuseppe Palumbo, che in settimana si è procurato un infortunio ai polsi, invitandolo ha non mollare e a riprendersi al più presto, poiché, il gruppo sente la sua mancanza.
Quando, due anni fa fui chiamato ad allenare questo gruppo, il mio sogno, era quello di vederlo giocare bene, con una forte personalità e una qualità invidiabile. Se oggi siamo dove siamo, è tutto merito del lavoro quotidiano, e del grande spirito di sacrificio di questi ragazzi. “ Mister Ranuschio è un uomo felice. La sua creatura vince, diverte, segna. Non potrebbe chiedere di meglio. Esce dallo spogliatoio, abbraccia Lopriore, e parla della sua formazione. Nel primo tempo abbiamo usato il fioretto, dice il tecnico, nella ripresa la sciabola. Così siamo venuti a capo di una partita difficile.  Sono felice anche perché ho ottenuto risposte confortanti, pure da chi aveva giocato meno. Il nostro obiettivo è quello di far bene settimana dopo settimana.
Le pagelle
Zillo 6,5 Incolpevole sul gol dei locali, si riscatta parando un tiro-gol nei minuti di recupero. Felino
Troiano A. 6,5 Tiene con grinta la fascia destra e tampona bene. E’ in un momento di forma strepitosa. Incontenibile
Di Mauro 6+ Tiene bene il campo. Giocatore di gran dinamismo sia in fase difensiva ed anche quando si è reso protagonista in fase propulsiva. Dinamico
Scala S. 6,5 Ha giocato con personalità. Sempre attento. Una gara di grande concentrazione e sacrificio. Determinante
Fezga 6,5 Tiene la posizione e partecipa anche alla costruzione della manovra dimostrando grande duttilità. Insormontabile
Impagnatiello 6 Troppo nervoso, perde più tempo a contestare l’arbitro che a pensare di giocare.Rimedia un’ammonizione evitabilissima. Necessita di qualche tazza di camomilla.
Tatalo 6,5 Ha sempre cercato di dare qualità alla manovra, riuscendoci con efficacia e contribuendo al grande equilibrio mostrato dal reparto centrale. Faro
Vetrano 6+ Si esalta nel clima di battaglia. Nel finale deve soffrire un po’. Diga
Stefania 6,5 Primo tempo in sofferenza, ripresa in crescendo. Il gol è bello per scelta di tempo e senso del gol. Bomber ritrovato
Scirocco 6,5 Ha buoni numeri e talento da vendere, il Cagnano V. deve sudare per arginarlo.Folletto
Cavaliere 6,5 Il terreno pesante non lo aiuta, si vede meno del solito. Esce stremato. Egoista in certi frangenti.
Troiano M. 6+ Incisivo e determinato. Ha giocato bene sia in fase di contenimento ed anche sotto il profilo della pressione offensiva. Sta riacquistando la forma migliore.
Sicuro A. 6+ Campi come quello di Cagnano Varano non sono l’ideale. Non mancano però i lampi da vero bomber
Lopriore 6,5 Non scende in campo. Ma dalla panchina aiuta e supporta la squadra in maniera encomiabile. Bravo come assistente del Mister.

Nuova Gioventù: Zillo, Troiano A., Di Mauro, Scala, Fezga, Impagnatiello, Tatalo (dal 70’ Troiano M.) Vetrano, Stefania, Scirocco,Cavaliere(dal 72’ Sicuro) a disp. Grima, Lopriore all Ranuschio
Reti: al 17’ Cavaliere, al 40’ Stefania, al 47’ Scirocco, al 70’Iannone (r ) e all’80 Scirocco


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright