The news is by your side.

Campionato Provinciale Giovanissimi/ Nuova Gioventù Vieste – Apricena 0 – 0

23

Il primo pareggio della Nuova Gioventù in campionato, è arrivato al R. Spina, in una gara terminata a reti bianche con tante emozioni giunte soprattutto nella ripresa. Nel primo tempo, le squadre si sono equivalse, con i locali che hanno cercato di contenere la vivacità di Kryezi.  Nei primi 45’ ci sono state clamorose occasioni da una parte e dall’altra, ma la più pericolosa è arrivata tra i piedi di Sicuro che, dopo uno scambio con Zillo, ha visto la sua conclusione spegnersi di pochissimo sulla traversa. Nella ripresa, la squadra di casa è partita molto bene creando diverse palle gol. Soprattutto su Troiano c’è stata un’occasione molto succulenta, ma il pur bravo fantasista ha calciato addosso a Galullo, che si è salvato grazie alla sua forza fisica. Alla fine, si può parlare di un pareggio giusto, alla Nuova Gioventù può andare bene questo punto, così come all’Apricena, anche perché le due squadre hanno giocato ha viso aperto. Ancora una volta uno dei migliori in campo, è stato Simone Scala, che in mezzo al campo, ha fatto sentire la sua presenza grazie alla grinta che lo contraddistingue. Su questo punto ottenuto, il gladiatore viestano esprime il suo pensiero: “E’ stata una partita giocata a viso aperto entrambe le squadre ci tenevano a fare punti. Abbiamo provato a vincere e nel finale Troiano avrebbe potuto sbloccare la partita a nostro favore. Però, c’è stata anche un’occasione per L’Apricena, che è andata ad un passo dalla rete. L’importante è aver creato occasioni da gol, questo ci fa ben sperare per il futuro”.

Nuova Gioventù: Grima, Vescera, Gentile, Fezga, Prencipe, Scala S., Scala A., Sicuro, Zillo, Corso, Troiano, Cariglia D., Coco, Colangelo W., Di Carlo, Fusillo, Cariglia G. All. Vincenzo Palumbo


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright