The news is by your side.

Promozione/ Real Barletta – Atletico Vieste 1–0

14

Un Atletico Vieste semplicemente grandioso convince ma…non vince chiudendo questo girone di andata al quinto posto in compagnia del Fortis Trani che lo ha addirittura raggiunto, e pensare che tutto questo era impensabile dopo quella vittoria proprio contro la squadra Tranese, ed invece il Vieste continua ad essere penalizzato da episodi di gioco. Michele Mimmo ha schierato una squadra votata al gioco offensivo e lo stesso Real Barletta si è dovuto subito ricredere tirando i remi in barca e giocando una gara speculare, soprattutto a centrocampo il Vieste è sembrato più dinamico con un Rocco Augelli davvero in palla a dare profondità alla squadra, sue la maggior parte delle iniziative che hanno dato il giusto peso alla manovra offensiva del Vieste che hanno avuto in Elia Gravinese l’ideale terminale.
Rocco Augelli è stato spesse volte oggetto di falli non visti dall’arbitro che addirittura non ha ammonito per la seconda volta Conteduca autore dell’ennesimo fallo da dietro.
Al 27’ Rocco Augelli serviva Maurizio Gentile che riusciva ad entrare in area e dal fondo calibrava un invitante assist per Elia Gravinese, il difensore barlettano rischiava l’autorete ma salvava il suo portiere.
Alla mezz’ora Elia Gravinese riusciva in area a superare il portiere e con classe appoggiava il pallone in rete ma proprio sulla linea Tempesta gli negava il gol.
Real Barletta che solo nel finale si rendeva minaccioso, al 45’ Di Giorgio costringeva il difensore viestano a commettere fallo, sul calcio di punizione calciato con forza, Bua non riusciva nella deviazione in angolo, il pallone veniva solo schiaffeggiato dall’estremo difensore viestano e nella ricaduta veniva deviato in rete da Lionetti che bruciava tutti sul tempo, le squadre andavano negli spogliatoi col Vieste ancora una volta beffeggiato nel finale di tempo sull’ennesima mischia in area.
Nella ripresa è stato sempre il Vieste a condurre le danze, al 9’ Maurizio Gentile ha avuto sui piedi la palla del pareggio ma è stato tradito dalla fretta di tirare, poi al 11’ bella azione dei gemelli Augelli, Paolo serviva Rocco che tirava prontamente ma non era fortunato.
Al 13’ su una innocua azione offensiva dei padroni di casa Bua toccava di poco fuori area il pallone, l’arbitro sorvolava ma il suo assistente restava immobile con la bandierina alzata, il Sig. Sassanelli tornava indietro per consultare il suo collaboratore e poi mostrava al portiere Bua il secondo giallo e poi il rosso che decretava una espulsione ruffiana.
Assistente dell’arbitro in malafede perché nel primo tempo non aveva segnalato il fallaccio di Conteduca su Rocco Augelli che gli sarebbe costata l’espulsione..ancora una volta due pesi e due misure..due valutazioni assai diverse che hanno penalizzato solo il Vieste.
Nonostante la inferiorità numerica il Vieste non ha rinunciato ad attaccare ed al 18’ Elia Gravinese ha indirizzato in porta uno splendido colpo di testa che ha visto la parata miracolosa del bravo portiere Bruno.
Un Vieste davvero sfortunato che è uscito a testa alta dal campo di Barletta, una squadra finalmente reattiva e presente in tutte le zone del campo, Elia Gravinese ha dato il giusto peso all’attacco e presto anche Fausto Crisantino farà la sua parte, ora bisogna leccarsi le ferite ed avere la pazienza di ricominciare, questo Vieste presto tornerà a vincere e scalare una classifica per ora molto bugiarda.

REAL BARLETTA: Bruno, Delpiano, Tempesta, Conteduca, Lionetti, Lanotte (dal 31’ st George), Pinto, Amendola, Di Giorgio (dal 38’ st Lotito), Lobascio, Antonacci (dal 34’ st Piazzolla). All. Iannone
ATLETICO VIESTE: Bua, Melchionda, Di Iorio, Cinque (dal 15’ st Soccio), Stellato, Pellegrino, Augelli Rocco, Ducange (dal 26’ st Colella), Gentile, Gravinese (dal 21’ st Crisantino), Augelli Paolo. A disposizione: Sollitto, Scirpoli, Campaniello, Laprocina. All: Mimmo
ARBITRO: Michele Sassanelli di Bari
RETE: nel pt al 45’ Lionetti
NOTE: al 13’ st Pasquale Bua per doppia ammonizione, ammoniti per il Vieste Rocco Augelli, Cinque e Gentile, per il Real Barletta Conteduca

                                           Michele Mascia


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright