The news is by your side.

Aqp/ Acqua illegittimo l’aumento delle tariffe

24

Il Piano d’ambito non è operativo ed efficace per cui l’aumento delle tariffe dell’acqua deciso dall’Ato è illegittimo. Questo, in sintesi, il contenuto una raccomandata inviata dal Coviri (Comitato per la vigilanza sull’uso delle risorse idriche) all’Ato Puglia che di fatto blocca l’aumento per il 2008 deciso dal Comitato esecutivo dell’Ato il 30 ottobre scorso da 1,31 a 1,36 euro a metro cubo, con un incremento del 3,8%.  Un aumento i pugliesi dovrebbero accollarsi con prossime bollette dell’acqua in partenza da gennaio 2009, con tanto di conguaglio dal 21 marzo 2008 (il giorno successi all’assemblea del marzo che ha approvato il nuovo Piano d’ambito). Aumenti e conguaglio che, per competenza, riguardano il bilancio 2008 dell’Acquedotto Pugliese e su cui in via Cognetti contano – contavano – per un incremento di 10 milioni di euro, pari a circa il 3%, del fatturato.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright