The news is by your side.

Il questore D’Agostino: “Noi li arrestiamo ma c’è poi chi li scarcera”

20

Troppi delinquenti condannati e sempre liberi, soprattutto rapinatori. «Non è ammissibile che nel corso di un anno arrestiamo ripetutamente le stesse persone: significa che c’è un problema perchè non si tiene in carcere chi delinque». L’ha detto il questore Bruno D’Agostino, rimarcando come il patto sicurezza, firmato in prefettura, stenti ancora a decollare, come non vengono ancora installate le telecamere promesse da anni. Sul fronte dei reati in calo omicidi, rapine efurti mentre aumentano arresti, denunce e sequestri di droga. Situazione critica nel centro d’accoglienza di Mezzanone con 1100 profughi, quasi il doppio dei residenti della borgata.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright