The news is by your side.

Un sereno 2009 da OndaRadio

28

"(….) …io propongo il seguente rito alternativo. Anziché il calice di spumante, che fa schifo, a mezzanotte fatevi un bagno purificatore di passaggio. Ritualizzate, da soli o in stretta compagnia (dico due, non pensate a orge o abluzioni termali), il passaggio dell’anno nel passaggio delle acque. Ascoltate musica vera, se volete, in cui non prevalga il rumore ma l’armonia, e in cui il canto sottolinei più il silenzio che la voce. Spiate i vecchi che dormono se ne avete qualcuno a voi caro in casa, visto che è impossibile spiare i ragazzini, che vanno a dormire dopo di voi. Scrivete una pagina di un diario che potete lasciar vacante anche tutto l’anno, di propositi e di pensieri, dedicati a voi,a chi vi è caro e infine al mondo. Scegliete un pasto misurato, meglio se una tisana, per sgombrarvi lo stomaco e la mente delle magnate natalizie. Se il luogo si presta, uscite di casa, quando la guerra di fine anno è finita e celebratevi nel vostro cuore, la vostra messa di mezzanotte, una passeggiata che equivale alla messa di Natale. Rottamate i sogni dell’anno che muore, aiutate a nascere qualcosa dentro di voi. Forse avvertirete di aver trascorso in un giorno solo il passaggio dalla morte alla nascita, andando contromano al corso naturale della vita….."

(Da "Il Capodanno? E’ come la corazzata Potemkin"…di Marcello Veneziani)


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright