The news is by your side.

Regione/ Introna: “Il Piano dissalatori costerà 200milioni”

20

Duecento milioni di euro nella programmazione dei fondi comunitari 2007-2013. Al piano pugliese per ricavare acqua potabile dal mare attraverso la dissalazione corrisponde ora anche una voce di bilancio. Il silenzio del governo nazionale sulla richiesta di dichiarazione dello stato (l’emergenza ha costretto il governo di Nichi Vendola a virare sull’individuazione dei canali di finanziamento delle opere. ll ricorso ai fondi strutturali è confermato dall’assessore regionale alle Opere pubbliche, Onofrio Introna. Lo stesso assessore, sempre in materia di approvvigionamento idrico, annuncia che il 12 gennaio è in programma il collaudo, a opera ultimata, del nuovo allaccio tra la diga di San Giuliano e l’invaso del Sinni. La condotta consentirà un prelievo di circa 10 milioni di metri cubi d’acqua destinati a sostenere l’ulteriore risalita dei livelli di una delle riserve idriche fondamentali per alimentare i rubinetti delle utenze potabili pugliesi.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright