The news is by your side.

Calcio: anno nuovo, Cerignola vecchio

19
Continua la fuga in solitario della capolista Audace. Vincono Europa Grumese, Atletico Vieste, Atletico Mola e Fortis Trani. Candela e Apricena rischiano grosso

Con la ripresa del campionato dopo la lunga pausa natalizia, non cambia il ritmo della capolista Audace Cerignola che apre il 2009 battendo il Soccer Modugno per 2 a 0.

Alle sue spalle ma 8 punti dietro, tiene il ritmo l’Europa Grumese, vittoriosa a Canosa con lo stesso risultato. Il sesto risultato utile consecutivo le vale il secondo posto in classifica con 5 lunghezze di vantaggio sul Real Barletta, sonoramente sconfitto dall’Atletico Mola per 4 a 1. Questi ultimi, in compagnia di Atletico Vieste e Fortis Trani, completano il plotoncino di squadre che sperano di fare il salto di categoria passando per i play-off.
Se il Trani ha passeggiato ad Altamura (4 a 0 il risultato finale), all’Atletico Vieste è servito il tiro della domenica di Angelo Colella scagliato al novantesimo per avere la meglio sul Ruvo giunto al Riccardo Spina per niente intimorito dal divario di punti in classifica.

Nella parte bassa della graduatoria, il Virgilio Maroso Candela sembra una barca in balia delle onde: quattro reti subite dal Polimnia Calcio e ultimo posto, al fianco dell’Acquaviva che si è dovuto accontantare del pari (1-1) nello scontro diretto con l’Apricena, che ora sopravanza la coppia di un solo punticino. Anche se il campionato è solo alla seconda giornata di ritorno, sembra facile pronosticare che tra questi tre nomi verrà fuori quello della squadra che retrocederà direttamente in Prima Categoria, mentre le altre due potranno sperare di salvarsi nei play-out.

Sandro Siena


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright