The news is by your side.

Vico/ Anziani, una risorsa

20

La bella serata passata all’Auditorium non è solo la festa degli anziani, diventa il momento più partecipato di relazione e di contatto umano stando in compagnia con gli altri. E’ la solitudine, più che i fatti strutturali, che rende difficile ed in alcuni casi drammatica la condizione degli anziani, ed è intorno a questi temi che va migliorata e approfondita una politica di risposta ad uno dei mali di questo secolo. Sono certamente importanti le varie iniziative dei centri anziani, le gite, le vacanze al mare o in montagna, ma il primo problema resta quello di un coinvolgimento pieno, e a pieno titolo essere referenti rispetto alle generazioni successive.
Dice Antonio Basile, Assessore alla Pubblica Istruzione e Volontariato:” Non possiamo chiedere agli anziani di fare solamente le guardie o vigilanti in questa o quella occasione, ma bisogna inserirli pienamente in questo rapporto generazionale, molto importante per una comunità ricca di solidarietà e vivace culturalmente come quella vichese. Come amministratore e medico affermo che l’anziano deve rimanere attivo e coinvolto in quanto attività e salute sono fattori dipendenti l’uno dall’altro. Chiunque pensi di affrontare questo problema ritenendolo accessorio, di non grande rilievo, sbaglia, specialmente ora che si è di fronte a una trasformazione epocale della nostra società. Il Centro anziani attivato a Vico è una prima risposta, e mi auguro che diventi sempre di più luogo di incontro e di vita attiva.”
Nel corso della serata l’Amministrazione comunale ha consegnato le targhe ai più longevi artigiani, commercianti, coltivatori diretti, braccianti. Hanno ricevuto il riconoscimento: Ferrante Angelina, segnalata dalla Confcommercio; Cardone Michelina, dalla C.N.A; Apruzzese Giacinto, dalla C.I.S.L; Protano Giovanni, dalla Confagricoltura; Scirpoli Leonardo, dalla Coltivatori Diretti; Mastromatteo Lucrezia, dalla C.G.I.L; il dott. Ugo Lucatelli per la lunga attività di veterinario. Una grande torta e spumante a volontà per brindare alla prossima festa dell’Anziano.

E.mail: michele.angelicchio@yahoo.it


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright