The news is by your side.

Vieste – ANGELI-H, UN ANNO DI COSTANTE IMPEGNO CON TANTE SODDISFAZIONI

21

Il 2008 si è chiuso ed è giusto rivedere le cose e le attività svolte per poter fare un bilancio completo salvando quello che di buono si è fatto e sottolineando gli eventuali errori per ricordarsi di non ripeterli. L’Associazione Angeli-H anche per il 2008 può vantare un bilancio sicuramente positivo, pieno d’attività ed impegni svolti a favore delle persone «diversamente abili», a fronte delle molteplici difficoltà incontrate per l’organizzazione delle singole iniziative, ottenendo risultati più che soddisfacenti. Certo in qualche caso ci si aspetta ancora qualcosa di più come la lotta all’abbattimento delle barriere sia fisiche sia mentali, e noi per questo continueranno a lottare. I nostri appelli ad associarsi ad Angeli-H (iscrizione aperta a tutti, ai familiari di persone disabili o a semplici volontari) non sono stato un sasso buttato nel vuoto. Di questo dobbiamo ringraziare sia Il Faro che Ondaradio che ci hanno consentito spesso di lanciare i nostri appelli ottenendo più di qualche soddisfazione.  Aspettiamo con ansia che si facciano sentire i paesi a noi vicini, come Peschici, Rodi, Vico, per poterli invitare a svolgere le nostre stesse attività.
Mi sembra doveroso segnalare i successi ottenuti dall’Associazione come l’applicazione di un progetto d’informatica di base per diversamente abili grazie anche all’impegno dell’Istituto Ipssar «Mattei», dove la partecipazione entusiasmante dei ragazzi a fatto sì che i risultati fossero più che soddisfacenti. Oppure la messa a punto di un altro progetto con lo stesso Istituto che coinvolgerà ragazzi che vogliono offrire un po’ del loro tempo libero per fare volontariato.  Non da meno è stata la realizzazione, grazie all’impegno della locale sezione della Lega Navale della nona edizione di «Mare senza Barriere», in cui per due giorni i diversamente abili di Vieste si sono scambiati amicizie ed esperienze con l’Associazione ABC di Foggia, evento culminato con un’escursione per mare a dimostrazione che la volontà di realizzare qualcosa in fondo non conosce barriere.
C’è stata poi la preparazione e la messa in scena della «Serata della Solidarietà» organizzata con il patrocinio del Comune di Vieste presso l’anfiteatro Adriatico animata con uno spettacolo di clown e la consegna del «Premio della Solidarietà Angeli-H», riconoscimento  attribuito alle persone che più hanno contribuito con la loro sensibilità a realizzare attività o si sono distinti nell’aiuto ai portatori di handicap.
Da ultimo c’è stata la preparazione/costruzione da parte dei ragazzi diversamente abili per oltre un mese di un presepe, esposto con altri nel centro storico. ed ancora serate socioculturali  ed i noti impegni natalizi come i pomeriggi organizzati con le associazione anziani di Vieste, la serata con cena sociale presso l’istituto alberghiero, la serata offerta dalla sezione della Lega Navale per rivivere l’entusiasmante «Mare senza Barriere», le manifestazioni di sensibilizzazione presso i giardini comunali di Corso Fazzini,  la »Lotteria della Solidarietà».
Tutto questo è stato fatto in segno di solidarietà alle persone che in qualche modo hanno delle ricchezze da offrirci, poichè dalle loro diverse abilità si può ottenere molto di più di quanto si possa immaginare, basta crederci.
Ci sarebbe ancora molto da dire e parlare di questi ragazzi ma ora bisogna già organizzarsi per il 2009, nella speranza che per l’Associazione Angeli-H e per tutta Vieste sia un anno di operosità e generosità.

Gaetano Bracco, presidente Associazione Angeli-H


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright